Sconti sulle offerte dell’assicurazione malattia SWICA

Le dieci tendenze più folli
dello yoga all’aria aperta 

Lo yoga è sempre più in voga, con una moltitudine di tecniche e forme diverse. In questo articolo desideriamo presentarvi dieci tendenze di yoga all’aria aperta che sono davvero speciali.
Non vi è attività migliore dello yoga per creare un equilibrio tra corpo, spirito e mente. E se gli esercizi vengono eseguiti immersi nella natura, meglio ancora. Le possibilità non mancano di certo.

Sfidare la forza di gravità con lo yoga aereo

Lo yoga aereo è una disciplina in cui gli asana vengono eseguiti volteggiando sospesi, per potersi rilassare completamente e al contempo rafforzare i muscoli. Per praticare lo yoga aereo serve un telo particolare che viene fissato a un’asta al soffitto oppure a un grosso ramo se si è all’aperto. Questa disciplina offre una sensazione fantastica, ma richiede un buon senso dell’equilibrio.

Caldamente rilassati con lo hot yoga

Se amate le temperature elevate, lo hot yoga potrebbe essere la disciplina giusta per voi. Si tratta di una variante del Bikram yoga, con la differenza che gli esercizi vengono praticati a temperature tra i 27 e i 40 gradi. Le lezioni di hot yoga vengono in genere svolte in ambienti appositamente riscaldati, ma nulla impedisce di praticare questa disciplina all’aperto in una calda giornata d’estate.

Spiccare il volo con lo yoga acrobatico

Nell’esecuzione delle posizioni di yoga acrobatico sono coinvolte le tre figure «base», «flyer» e «spotter»: il base è la persona che resta a terra, con la schiena appoggiata sul pavimento, e sorregge il flyer portandolo da una posizione all’altra; lo spotter osserva lo svolgimento dell’esercizio assicurandosi che il flyer non cada. Pronti per partire con asana come «stella», «super yogi» o «amaca». L’ideale sarebbe allenarsi su una bella spiaggia, ma va benissimo anche un prato.

Asana in fattoria con il goat yoga

Il goat yoga proviene – ovviamente, verrebbe da dire – dagli Stati Uniti. Un giorno Lainey Morse, agricoltrice dell’Oregon fa yoga circondata dalle sue caprette e lo trova particolarmente rilassante. Durante le lezioni di yoga in fondo le capre fanno ciò che fanno sempre: saltellano di qua e di là, brucano erba, belano e digeriscono. Il concetto funziona anche con altri tipi di animali come le mucche, i lama o le pecore. Aria pulita, paesaggi idilliaci e un cielo azzurro: quali condizioni migliori per rilassarsi al meglio.

Massima concentrazione con il SUP yoga

L’associazione di Stand-up-Paddeling (SUP) e yoga è una faccenda abbastanza barcollante. Anziché sul tappetino da yoga, gli esercizi vengono eseguiti direttamente sulla tavola. È tutt’altro che semplice, ma oltre a rafforzare i muscoli del corpo, il SUP yoga permette di allenare l’equilibrio e la concentrazione. Basta infatti un attimo di disattenzione per trasformare la lezione in un rinfrescante tuffo in acqua. In fondo però poter praticare questa disciplina sul lago è un piacere per tutti i sensi.

In forma con l’acqua yoga

Che ne direste di fare yoga in piscina, o meglio ancora al lago: questa disciplina è un’ottima scelta per gli amanti dell’acqua. Viene praticata in piedi in acqua oppure galleggiando, magari aiutandosi con un apposito tubo in gommapiuma. Ciò permette di sciogliere più facilmente le tensioni. Inoltre la pressione dell’acqua ottimizza gli esercizi di respirazione e rafforza il sistema cardiovascolare. La resistenza dell’acqua favorisce in più il lavoro muscolare. L’acqua yoga è quindi la soluzione ideale per allenarsi in estate quando fa molto caldo.

Ridere a crepapelle con lo yoga della risata

La pandemia ha fatto passare la voglia di ridere a molti di noi. È quindi arrivato il momento di ritrovare il gusto del divertimento, ad esempio con lo yoga della risata. Questa disciplina non solo rafforza il nostro sistema immunitario e l’autostima, ma allena anche i polmoni, favorisce la produzione degli ormoni della felicità e aiuta a contrastare gli stati depressivi. Per capire come funziona, conviene rivolgersi a una persona esperta in materia.

Tonificare corpo e mente con lo yoga HIIT

Allenamento muscolare intenso o yoga rilassante? Ciò che a prima vista sembrerebbe una contraddizione è in realtà un workout molto efficace, che associa elementi dello yoga con il classico High Intensity Interval Training (HIIT). Questa disciplina favorisce da un lato la mobilità e la concentrazione e dall’altro anche la forza e la resistenza. In altre parole, abbinare velocità e lentezza paga.

Esercizi adrenalinici con lo slackline yoga

Lo slacklining, che consiste nello svolgere esercizi di bilanciamento su una fascia in sospensione, la slackline appunto, e lo yoga hanno molti punti in comune: entrambe le discipline lavorano su aspetti quali calma e concentrazione, attenzione, tensione e rilassamento. Molti esercizi di yoga possono essere eseguiti sulla slackline. Tenere l’equilibrio in questo modo è tutt’altro che semplice. Chi non ha (ancora) preso abbastanza confidenza, può svolgere gli esercizi anche a terra con la slackline. Ovviamente, se possibile, fuori all’aria fresca.

Tra uomini con il brother yoga

Lo yoga è una disciplina particolarmente apprezzata soprattutto dalle donne. È infatti raro trovare degli uomini nelle lezioni di yoga. Ci sono uomini per i quali non è un problema allenarsi con le donne, altri invece, sentendosi a disagio, preferiscono ritrovarsi con altri uomini per le lezioni di yoga. Nasce così il brother yoga, detto anche bro yoga o broga, che può essere praticato sia all’interno che all’esterno. Si tratta di una forma di yoga impegnativa e meno meditativa, che si concentra piuttosto sul rafforzamento muscolare. L’importante è in ogni caso che venga favorita la complicità tra i partecipanti, come fratelli appunto.
SWICA – Perché la salute è tutto

Vale la pena essere attivi. SWICA è una tra le poche assicurazioni malattia a sostenere il vostro impegno personale con una vastissima offerta di attività e proposte di promozione e prevenzione della salute. Che si tratti di yoga, Tai Chi, corsi di fitness, lezioni di nuoto, ginnastica respiratoria, personal training, consulenze nutrizionali, corsi di mindfulness, tennis e molto altro ancora, SWICA versa interessanti contributi fino a 800 franchi all’anno dalle assicurazioni complementari COMPLETA PRAEVENTA E OPTIMA (Informazioni più dettagliate qui).

Tra l’altro, un’assicurazione complementare offre in ogni caso preziose prestazioni aggiuntive a quelle dell’assicurazione di base e può essere stipulata presso SWICA in ogni momento; a prescindere dall’offerente dell’attuale assicurazione di base.

 

Consulenza personale

Desiderate ulteriori informazioni oppure una consulenza personale? Il servizio clienti di SWICA è a vostra disposizione. Contattateci per telefono 0800 80 90 80 oppure inviateci un messaggio tramite il seguente modulo di contatto.

Richiedere una consulenza personale