Molte persone non riescono a fare a meno dei dolci

Come combattere la «fame nervosa»

Quando siamo stressati, la tentazione di mangiare cibi dolci aumenta. Nel consiglio per la salute spieghiamo perché il nostro corpo reagisce in questo modo e come combattere la voglia di dolce.
Mangiare rapidamente una barretta di cioccolato o un biscotto prima di passare al compito successivo. Nei periodi di stress, molte persone non riescono a fare a meno dei dolci. Il motivo è legato innanzitutto all’adrenalina, un ormone che il nostro organismo secerne quando siamo stressati.

Perché ricorriamo più spesso ai dolci quando siamo stressati?

Lo stress mette in allerta l’organismo. In un primo momento l’adrenalina rilasciata toglie l’appetito. Nella fase di recupero, il corpo cerca di compensare ciò che ha consumato. Subentra poi la voglia di carboidrati particolarmente facili da assorbire, come patatine, cioccolato o bevande zuccherate. Tuttavia, benché questi alimenti abbiano temporaneamente un effetto piacevole e calmante, sono sconsigliati dal punto di vista nutrizionale.

Qualche consiglio per combattere la «fame nervosa»

Per evitare di gettarci su un pacchetto di patatine o una barretta di cioccolato alla prima occasione, basta seguire alcuni consigli:

  • Durante la giornata si raccomanda di mangiare a sufficienza e in modo equilibrato e bere abbastanza per evitare gli attacchi di fame. Spesso la voglia di dolce viene confusa con la sete.
  • Praticare regolarmente attività fisica può equilibrare in modo ottimale una giornata di lavoro stressante e favorire il rilassamento.
  • Ci sono persone che amano leggere un libro prima di andare a letto, perché le aiuta a staccare prima di dormire e a dimenticare lo stress.
  • Fare un power nap, ossia un pisolino ristoratore in pausa pranzo (cfr. anche il consiglio per la salute «Aumentare la produttività con il power nap»).
  • La prossima volta che vi troverete in una situazione di stress, prendetevi semplicemente qualche secondo di tempo e fate qualche respiro profondo.

SWICA Business Blog

Altre informazioni interessanti sul settore assicurativo, così come articoli di approfondimento sulla gestione della salute, sulle assicurazioni, sulla gastronomia, su broker e best practice sono disponibili nel SWICA Business Blog. Con la newsletter del Business Blog pubblicata sei volte all’anno, non vi perderete neanche un articolo. Qui accedete direttamente alla registrazione alla newsletter.

SWICA sostiene l’alimentazione sana

Una dieta equilibrata migliora il benessere e la salute in modo duraturo. Quale organizzazione sanitaria olistica, SWICA non pone al centro solo la malattia, ma anche la salute dei suoi clienti. Gli assicurati SWICA beneficiano pertanto di contributi di prevenzione fino a CHF 600* all’anno e di numerose offerte per la salute nell’ambito della nutrizione.

*Cliccare qui per i dettagli sul contributo.


06.10.2021
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.