Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

Chat
IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

Consulenza sulla salute sante24

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Fare sport quando fa caldo

Una regolare attività fisica migliora la salute e il benessere generale. Nei periodi più caldi, tuttavia, un esercizio intenso può risultare dannoso per l’organismo. Ecco gli aspetti importanti a cui è bene prestare attenzione quando si pratica sport durante l’estate.

Quando le temperature aumentano e il sole scotta, la maggior parte delle persone cerca refrigerio in piscina. Non mancano però gli irriducibili del fitness, che continuano a praticare sport senza lasciarsi intimorire dal clima rovente. Tuttavia, affinché il programma di allenamento possa apportare benefici alla salute nonostante il gran caldo, occorre fare attenzione ad alcuni aspetti. Lo sforzo fisico nei giorni di caldo, infatti, può mettere a dura prova il cuore e l’apparato circolatorio, provocando insolazioni, problemi circolatori o colpi di calore.

Sudare per bene
Per proteggersi dal calore eccessivo, il nostro corpo attiva diversi meccanismi di raffreddamento. Uno dei più importanti è la sudorazione, che aiuta ad abbassare la temperatura corporea e a mantenerla costante. Sudando perdiamo tuttavia molti liquidi e la scarsa idratazione può causare problemi all’apparato circolatorio. Per questo è importante bere molto. Durante gli allenamenti estivi, fate in modo di avere sempre con voi una bottiglia d’acqua o di succo di frutta diluito. In generale, quando fa caldo, si dovrebbe assumere almeno un litro di questi liquidi nell’arco di un’ora di sport.

Abbigliamento adatto
Nelle giornate calde è importante indossare capi sportivi adeguati, meglio se leggeri, chiari e traspiranti. Scegliete di preferenza indumenti tecnici aderenti, che non ostacolano l’evaporazione del sudore. Applicate sulla pelle un generoso strato di crema solare resistente all’acqua e dalla consistenza leggera e non grassa. Le creme grasse, infatti, ostruiscono i pori limitando la sudorazione. Non dimenticate di proteggere anche la testa e la nuca.

Ridurre l’intensità
In generale cercate di ridurre l’intensità e la durata dello sforzo, poiché a parità di intensità di allenamento la frequenza cardiaca è più elevata nei periodi caldi. L’ideale sono le discipline sportive che prevedono qualche pausa di tanto in tanto, come la pallavolo o il tennis. Bisogna assolutamente evitare di praticare attività fisica nelle ore centrali della giornata. Meglio allenarsi il mattino presto, quando le temperature sono gradevoli e i valori di ozono ancora bassi.

Conoscere i propri limiti
A prescindere dalle ambizioni sportive, bisogna sempre fare attenzione ai segnali che ci invia il nostro corpo ed eventualmente ridurre l’attività fisica. Se accusate crampi muscolari, mal di testa, vertigini, debolezza o nausea, interrompete subito l’allenamento e cercatevi un posto fresco. Bevete a sufficienza ed evitate ulteriori sforzi.

sante24 – consulenza gratuita sulla salute
Se avete domande sulla salute, quali assicurati SWICA potete contattare i medici e il personale paramedico di sante24, che sono a vostra disposizione per una consulenza gratuita 24 ore su 24. Tel. +41 (0)44 404 86 86

20.07.2016

indietro