Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

Chat
IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

santé24 – il vostro servizio svizzero di telemedicina

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Fare il bagno in tutta sicurezza in laghi e fiumi

Con l’aumento della temperatura le piscine sono spesso sovraffollate, per questo motivo molti cercano refrigerio piuttosto nei fiumi o nei laghi. Ecco, di seguito, alcune norme da osservare quando si va a nuotare in acque non sorvegliate.

Lasciarsi trasportare dal fiume a bordo di un gommone o di un materassino gonfiabile, oppure tuffarsi dal pontile nelle acque fresche di un lago – per molte persone è più entusiasmante fare il bagno immersi nella natura che in una piscina sovraffollata. Tuttavia nelle acque non sorvegliate sono in agguato molti più pericoli che in piscina e quindi bisogna prestare più attenzione.

Secondo la Società Svizzera di Salvataggio SSS ogni anno, in Svizzera, annegano ca. 50 persone, più frequentemente in laghi e fiumi piuttosto che in piscina. Inoltre, secondo l’Ufficio prevenzione infortuni (upi) l’annegamento è la seconda causa di decesso tra i bambini dopo gli incidenti stradali.

Ecco le regole di balneazione da osservare secondo la SSS:

  • Fate il bagno in acque libere solo se siete dei buoni nuotatori.
  • Non tuffatevi in acque torbide o sconosciute.
  • Non nuotate mai da soli per lunghi tratti. Anche se si è nella forma fisica migliore si possono avere debolezze.
  • Non restate troppo a lungo nell’acqua fredda, un eccessivo raffreddamento del corpo può provocare crampi muscolari.
  • Non tuffatevi in acqua dopo una prolungata esposizione al sole, il corpo ha bisogno di adeguarsi gradualmente al cambio di temperatura.
  • Non lasciate mai i bambini incustoditi vicino all’acqua, sorvegliateli da vicino e siate sempre a portata di mano.
  • Non nuotate mai a stomaco pieno o completamente vuoto.

Se invece siete a bordo di un gommone o di un materassino gonfiabile:

  • Non avventuratevi in acque profonde con materassini o mezzi ausiliari gonfiabili: questi non offrono alcuna sicurezza.
  • In canotto indossate sempre il giubbotto di salvataggio.
  • Non legate assieme i canotti: non sono più manovrabili.
  • Non superate il peso massimo indicato sul canotto.
  • Informatevi e perlustrate i tratti di fiume sconosciuti prima della partenza.

Troverete ulteriori informazioni sulla sicurezza in acqua sul sito della SSS.

28.06.2017


indietro