InfoPollini settimanale
È alta stagione per le allergie ai pollini

In tutta la Svizzera sono in fiore le graminacee. L’alta stagione delle allergie ai pollini durerà almeno fino a fine giugno. Il fine settimana la concentrazione dei pollini diminuirà per via delle precipitazioni, ma settimana prossima aumenterà di nuovo rapidamente. È quanto emerge dalla previsione sulla concentrazione dei pollini dell’Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera.


Venerdì, 14 giugno 2024

Alle persone allergiche è richiesta ancora molta pazienza: la stagione del raffreddore da fieno continuerà almeno fino a fine giugno. Le graminacee sono in piena fioritura in tutta la Svizzera fino a un’altezza di almeno 1 000 metri. Il fine settimana le precipitazioni porteranno un po’ di sollievo, ma con le temperature calde di settimana prossima la concentrazione dei pollini tornerà ad aumentare. Inoltre, le spore di muffa saranno presenti nell’aria in quantità elevate ancora fino a fine estate.

Stagione di fioritura:

  • Ontano (da maggio a giugno)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

 

Fonte: Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera

Contatti SWICA per domande sulla salute

Con l’arrivo della primavera, per chi soffre di raffreddore da fieno inizia un vero tormento. I pollini degli alberi, degli arbusti o delle graminacee scatena infatti in queste persone una reazione allergica. Secondo il Centro allergie Svizzera (aha!), in Svizzera circa il 20 per cento della popolazione soffre di allergia ai pollini.

Le persone assicurate con SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 chiamando il numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio, i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche in presenza di quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette alle persone assicurate con SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere.


Venerdì, 31 maggio 2024

Le graminacee sono in fiore in tutta la Svizzera, così come l’acetosa, la piantaggine e l’ortica. Tuttavia, il tempo piovoso aiuta a contenere la concentrazione di pollini, che a nord delle Alpi è piuttosto bassa. A sud, invece, il clima secco sta causando concentrazioni elevate. Inoltre, inizia la fioritura del castagno e, sulle Alpi, dell’ontano verde.

Stagione di fioritura:

  • Ontano (da maggio a giugno)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 24 maggio 2024

Il polline delle graminacee raggiunge livelli di concentrazione elevati in tutta la Svizzera. Questo è il picco della stagione delle allergie, che durerà almeno fino alla fine di giugno. Anche l’acetosa, la piantaggine e l’ortica sono in fiore. Chi è allergico al polline di ontano o ha una reazione incrociata con il polline di betulla, potrebbe accusare i sintomi anche durante le escursioni nelle Alpi. Fortunatamente, gli occasionali rovesci di pioggia previsti per il fine settimana potranno ridurre la concentrazione di polline in certe zone.

Stagione di fioritura:

  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 17 maggio 2024

Mentre la fioritura della quercia volge al termine, la stagione delle graminacee sta entrando nel vivo, estendendosi gradualmente a media quota con forti concentrazioni di polline. Ne è interessata tutta la Svizzera, nonostante le frequenti precipitazioni sia a nord che a sud delle Alpi. Anche l’acetosa e la piantaggine sono in fiore. Nel complesso, però, le concentrazioni dei pollini di altre specie sono deboli.

Stagione di fioritura:

  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 10 maggio 2024

A partire dalle regioni a bassa quota, la concentrazione di pollini di graminacee si estenderà gradualmente all’Altopiano. Anche l’acetosa, il platano e la quercia sono in fiore. In compenso, il periodo di fioritura della betulla sta terminando. Le condizioni generalmente soleggiate nel fine settimana porteranno a un aumento delle concentrazioni di polline. Le concentrazioni del polline di graminacee saranno da forti a molto forti in pianura.

Stagione di fioritura:

  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 3 maggio 2024

La betulla è in piena fioritura in tutta la Svizzera, con concentrazioni fortunatamente moderate a causa del tempo variabile e relativamente fresco e delle frequenti precipitazioni. Per il frassino, il picco di fioritura è passato e le concentrazioni raggiungeranno solo livelli bassi. Nell’aria sono presenti anche pollini di graminacee e di quercia.

Stagione di fioritura:

  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 26 aprile 2024

Attualmente i pollini delle betulle causano problemi alle persone allergiche. La concentrazione dei pollini si sta diffondendo anche nelle regioni di montagna. Per via delle precipitazioni, il fine settimana la concentrazione dei pollini rimarrà da debole a moderata in tutta la Svizzera. Quest’anno i pollini delle graminacee sono in circolazione già prima del solito e causano valori di concentrazione pollinica da deboli a moderati. I loro pollini sono particolarmente allergeni.

Stagione di fioritura:

  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)

 

Fonte: Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera


Venerdì, 19 aprile 2024

Le betulle e i frassini sono ancora in fiore in tutta la Svizzera e causano una concentrazione di pollini da moderata a forte soprattutto a sud delle Alpi. Anche le pinacee, che sono in fiore in questo periodo, producono molti pollini, come si può vedere dallo strato giallo che ricopre tutte le superfici. Questi pollini non causano tuttavia allergie. A nord delle Alpi le basse temperature e la pioggia portano a una sensibile riduzione della concentrazione dei pollini.

Stagione di fioritura:

  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 12 aprile 2024

Frassini e betulle sono in fiore in tutta la Svizzera. L'aumento delle temperature porterà la concentrazione pollinica a valori molto elevati. In montagna i valori saranno leggermente più bassi. Inoltre è iniziata la fioritura delle pinacee, ossia pini, abeti e abeti rossi. Producono polline in grandi quantità, che può anche formare uno strato giallo che ricopre tutte le superfici. Perlomeno questi pollini non sono allergenici.

Stagione di fioritura:

  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 5 aprile 2024

Frassini e betulle sono in fiore in tutta la Svizzera. Il tempo molto soleggiato e le temperature più calde fanno sì che la concentrazione dei pollini raggiunga valori da elevati a molto elevati. In montagna i valori sono leggermente più bassi. Inoltre in pianura comincia la fioritura di platani e querce. Tuttavia, il periodo della diffusione dei pollini delle diverse specie di piante può variare notevolmente di anno in anno.

Stagione di fioritura:

  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 22 marzo 2024

Il frassino è in fiore in tutta la Svizzera: le concentrazioni di polline saranno moderate a nord delle Alpi ed elevate a sud delle Alpi. La betulla ha iniziato a fiorire e il suo polline è altamente allergenico. Anche i pollini delle piante della famiglia dei cipressi sono presenti nell’aria in concentrazioni da moderate a forti. Questo fine settimana, a nord delle Alpi si verificherà un calo più drastico delle concentrazioni con il passaggio di una perturbazione.

Stagione di fioritura:

  • Nocciolo (da gennaio/febbraio a marzo)
  • Ontano (da gennaio/febbraio a marzo)
  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)

Venerdì, 15 marzo 2024

I frassini sono già in fiore a sud delle Alpi e hanno iniziato a fiorire anche a nord, quindi le concentrazioni di polline risulteranno da moderate a elevate in tutta la Svizzera. Ontano, tasso e olmo stanno gradualmente raggiungendo la fine del periodo di fioritura, con concentrazioni di polline da basse a moderate. Sono presenti anche i pollini delle piante della famiglia dei cipressi. Le precipitazioni previste a nord delle Alpi potrebbero dare sollievo nel fine settimana.

Stagione di fioritura:

  • Nocciolo (da gennaio/febbraio a marzo)
  • Ontano (da gennaio/febbraio a marzo)
  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)

Venerdì, 8 marzo 2024

Le concentrazioni di polline di nocciolo sono ancora deboli o moderate: in pianura la sua stagione sta volgendo lentamente al termine. L’ontano è ancora in fiore e a tutte le quote possono essere presenti concentrazioni moderate di polline. Inoltre è appena iniziata la stagione del frassino e sono già possibili deboli concentrazioni di polline a nord delle Alpi. Il fine settimana si prospetta tranquillo sul fronte dei pollini, poiché le precipitazioni attese dovrebbero diminuire la concentrazione pollinica.

Stagione di fioritura:

  • Nocciolo (da gennaio/febbraio a marzo)
  • Ontano (da gennaio/febbraio a marzo)
  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)

Venerdì, 4 agosto 2023

Le concentrazioni dei pollini di graminacee saranno da deboli a moderate, salvo a livello locale in prossimità dei campi non ancora falciati o in fase di falciatura. In compenso l’artemisia è in fiore e questo tipo di polline è particolarmente abbondante nel Vallese e nelle valli interne delle Alpi, dove le concentrazioni di polline possono risultare moderate o forti. Nelle altre regioni i pollini di artemisia sono presenti soprattutto ai bordi delle strade o nei pressi di terreni incolti. Questo fine settimana, con il tempo umido e più fresco, le concentrazioni di polline diminuiranno complessivamente e in generale raggiungeranno solo valori deboli.

Stagione di fioritura:

  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)
  • Artemisia (da luglio a settembre)

Venerdì, 28 luglio 2023

Il tempo variabile dei prossimi giorni, con l’alternarsi di periodi di pioggia e di siccità assicura una concentrazione di pollini relativamente bassa. Con l’avvicinarsi della fine della stagione delle graminacee, le concentrazioni saranno da basse a moderate, tranne localmente in prossimità di campi non ancora falciati o in fase di falciatura. Unicamente nel Vallese e nelle vallate alpine grandi quantità di polline di artemisia sono localmente ancora presenti nell’aria. Nel resto della Svizzera questo polline si trova solo lungo i bordi delle strade e vicino a terreni incolti.

Stagione di fioritura:

  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)
  • Artemisia (da luglio a settembre)


Fonte: 
Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera

Venerdì, 21 luglio 2023

La stagione delle graminacee volge lentamente al termine e la concentrazione dei pollini dovrebbe raramente superare i valori medi. Ma le persone allergiche non possono ancora tirare un sospiro di sollievo: in prossimità di campi non ancora o appena falciati le concentrazioni di pollini possono essere più elevate. Inoltre, sta iniziando la stagione dell’artemisia, il cui polline è particolarmente abbondante nel Vallese e nelle vallate interne delle Alpi.

Stagione di fioritura:

  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)
  • Artemisia (da luglio a settembre)


Fonte: 
Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera


Venerdì, 14 luglio 2023

La concentrazione dei pollini di graminacee perde lentamente vigore in pianura, ma prosegue in montagna. Dopo il tempo nuvoloso e i rovesci degli ultimi giorni, le concentrazioni risaliranno a valori moderati. I pollini di acetosa e piantaggine sono presenti in concentrazioni da deboli a moderate. Le concentrazioni di pollini di castagno sono moderate a nord delle Alpi e forti a sud.

Stagione di fioritura:

  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)
  • Artemisia (da luglio a settembre)

Venerdì, 7 luglio 2023

Le alte temperature in arrivo nei prossimi giorni faranno aumentare la concentrazione di pollini in Svizzera. In caso di rovesci, la situazione dovrebbe migliorare solo temporaneamente. La stagione delle graminacee prosegue senza sosta con forti concentrazioni di polline fino a media montagna. A sud delle Alpi, la concentrazione dei pollini è in progressiva diminuzione nelle pianure. I pollini di acetosa e piantaggine e ontano verde nelle zone alpine sono presenti nell’aria in concentrazioni da deboli a moderate. A Sud, valori molto elevati di pollini di castagno.

Stagione di fioritura:

  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)
  • Artemisia (da luglio a settembre)

Venerdì, 30 giugno 2023

La stagione delle graminacee prosegue su entrambi i versanti delle Alpi, con forti concentrazioni di polline. I pollini di acetosa, piantaggine e ontano verde sono presenti in concentrazioni da deboli a moderate. Il polline dei tigli in fiore può provocare allergie se ci si trova nelle loro immediate vicinanze. Le concentrazioni del polline di castagno sono da forti a molto forti a Sud. Questo venerdì, rovesci e temporali ridurranno le concentrazioni dei pollini, che risaliranno in seguito per via del tempo più asciutto e parzialmente soleggiato.

Stagione di fioritura:

  • Ontano (da maggio a giugno)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)

Venerdì, 23 giugno 2023

Nessun miglioramento in vista: la concentrazione dei pollini di graminacee raggiungerà livelli elevati o molto elevati su entrambi i versanti delle Alpi, anche a medie altitudini. Il tempo secco e soleggiato previsto per il fine settimana rischia addirittura di farla aumentare ulteriormente. Inoltre sono presenti nell’aria i pollini di acetosa e piantaggine in concentrazioni da deboli a moderate. Sulle Alpi, l’ontano verde sta fiorendo, ma il suo carico pollinico è generalmente basso. I tigli sono in fiore e il loro polline può causare allergie nelle immediate vicinanze. A nord delle Alpi, i livelli di concentrazione dei pollini di castagno sono ancora bassi, mentre sono molto elevati a sud.

Stagione di fioritura:

  • Ontano (da maggio a giugno)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)

Venerdì, 16 giugno 2023

La stagione pollinica è in pieno corso: i pollini delle graminacee continuano a raggiungere concentrazioni forti anche a media montagna, su entrambi i versanti delle Alpi. Anche l’acetosa e la piantaggine sono in piena fioritura e i loro pollini sono presenti in concentrazioni da deboli a moderate. I tigli sono altresì in fiore e possono dare origine ad allergie nei loro dintorni. A sud delle Alpi le concentrazioni di pollini di castagno sono forti, mentre a nord restano ancora deboli. Il tempo rimarrà asciutto anche nel fine settimana, per cui non si prevede un calo della concentrazione dei pollini. Solo lunedì alcuni rovesci o temporali dovrebbero portare sollievo.

Stagione di fioritura:

  • Ontano (da maggio a giugno)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)

Venerdì, 9 giugno 2023

La concentrazione dei pollini di graminacee raggiunge livelli alti e molto alti in tutta la Svizzera. Continua la fioritura dell’acetosa e della piantaggine, con una concentrazione di polline medio-bassa. Nelle regioni alpine fiorisce l’ontano verde che rende moderato il livello di concentrazione di pollini. Sul versante sud delle Alpi, il castagno inizia a fiorire, ma rilascia ancora una piccola quantità di pollini nell’aria.

Stagione di fioritura:

  • Ontano (da maggio a giugno)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)
  • Castagno (da giugno ad agosto)

Venerdì, 2 giugno 2023

In tutta la Svizzera la stagione delle graminacee è al suo culmine su entrambi i versanti delle Alpi e le concentrazioni di pollini saranno da forti a molto forti. Anche l’acetosa e la piantaggine sono in fiore con una concentrazione di pollini da debole a moderata. L’ontano verde è in fiore in alta quota. Sul versante sud delle Alpi, il castagno inizia a fiorire, ma i suoi pollini nell’aria sono solo una piccola parte. Un po’ di sollievo potrebbe arrivare dagli occasionali rovesci e temporali previsti per il fine settimana.

Stagione di fioritura:

  • Ontano (da maggio a giugno)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì 26 maggio 2023

Chi soffre di allergia al polline delle graminacee comincia ad avvertire i classici sintomi del raffreddore da fieno: tutta la Svizzera è ormai nel pieno della stagione delle graminacee. Su entrambi i versanti alpini la concentrazione di pollini è forte. Anche l’acetosa e la piantaggine sono in fiore, benché con concentrazioni di pollini solo deboli o moderate. A sud delle Alpi fiorisce l’ontano verde. Un po’ di sollievo potrebbe venire da rovesci e temporali isolati: si prevedono soprattutto nelle zone di montagna e verso sera.

Stagione di fioritura:

  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 19 maggio 2023

Le graminacee sono in piena fioritura: le concentrazioni di questi pollini è moderata o forte sia a nord che a sud delle Alpi. Anche l’acetosa e la piantaggine sono in fiore e i loro pollini raggiungono concentrazioni da deboli a moderate. Nell’aria sono presenti ancora i pollini di frassino, platano, betulla in deboli concentrazioni. In montagna la loro fioritura volge tuttavia al termine.  Nei prossimi giorni le temperature in rialzo dovrebbero provocare un aumento generale della concentrazione dei pollini nella maggior parte delle regioni.

Stagione di fioritura:

  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 12 maggio 2023

Il clima fresco e i frequenti rovesci riducono la concentrazione dei pollini. Tuttavia, durante periodi prolungati di tempo asciutto con schiarite le quantità di pollini di graminacee, faggio e, in montagna, betulla risaliranno rapidamente a valori da moderati a forti. La fioritura del frassino, del platano e della betulla volge lentamente al termine. Invece, l’acetosa e la piantaggine sono in piena fioritura e i loro pollini hanno concentrazioni da deboli a moderate.

Stagione di fioritura:

  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Mercoledì 3 maggio 2023

La concentrazione di polline è di nuovo in forte aumento. Nella maggior parte delle regioni più basse a nord e sud delle Alpi, la concentrazione di polline di betulla, quercia e platano raggiunge valori da moderati a elevati. Anche se la fioritura del carpino sta giungendo al termine, il sollievo è solo limitato. È particolarmente colpito il versante sud delle Alpi, dove il polline delle graminacee raggiunge livelli di concentrazione elevati.

  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Venerdì, 28 aprile 2023

Sul versante nord delle Alpi le concentrazione di pollini di carpino e frassino è in calo, mentre la betulla è ancora in fioritura. La pioggia verso fine settimana dovrebbe aiutare, in modo particolare nelle regioni orientali. Sul versante sud delle Alpi la concentrazione di pollini a causa del tempo secco e ventoso ha raggiunto nuovamente valori elevati, soprattutto per quanto riguarda la betulla, il platano e la quercia. Il polline delle graminacee raggiunge livelli di concentrazione moderati, ma si prevede un aumento.

Stagione di fioritura:

  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)
  • Piantaggine (da aprile fino a settembre)

Mercoledì, 19 aprile 2023

Sul versante nord delle Alpi le betulle, i frassini e i carpini sono in piena fioritura. I loro pollini sono attualmente presenti in una concentrazione da moderata ad alta. A sud delle Alpi si registra una forte concentrazione di pollini di frassino, betulla, platano e quercia. La concentrazione di polline di carpino e acetosa raggiunge valori da deboli a moderati. Da giovedì il tempo diventerà più umido e fresco, per cui la concentrazione di pollini dovrebbe temporaneamente diminuire per poi aumentare nuovamente nel fine settimana.

Stagione di fioritura:

  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)

Mercoledì, 12 aprile 2023

Sul versante nord delle Alpi, il carico di pollini raggiunge valori relativamente bassi a causa delle occasionali piogge e dell’abbassamento delle temperature. Sul versante sud delle Alpi, in particolare betulle, frassini e arpini sono responsabili di un carico pollinico da moderato a pesante, mentre platani e lapazi determinano un carico pollinico da debole a moderato. Anche in questo caso il verificarsi di leggere precipitazioni riduce la concentrazione di pollini.

Stagione di fioritura:

  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)

Mercoledì, 5aprile 2023

Sul versante nord delle Alpi è iniziata la stagione della fioritura delle betulle, mentre frassini e carpini sono in piena fioritura. A partire da metà settimana il clima secco porterà a un’elevata concentrazione di pollini nei prossimi giorni. A sud delle Alpi saranno in particolare le querce, i platani e l’acetosa a raggiungere livelli di concentrazione elevati, poiché anche per loro comincia la fioritura.

Stagione di fioritura:

  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)
  • Quercia (da aprile a giugno)
  • Acetosa (da aprile fino a luglio)
  • Graminacee (da aprile fino a settembre)

Mercoledì, 29 marzo 2023

I pollini di nocciolo e ontano sono generalmente presenti ormai solo in deboli concentrazioni sul territorio svizzero. Il frassino è attualmente in fiore su entrambi i versanti delle Alpi, con concentrazioni di pollini che oscilleranno da deboli a moderate a nord delle Alpi e da moderate a forti a sud. Sul versante meridionale sono presenti anche pollini di carpino e pioppo. Inoltre può fare la sua comparsa il polline di betulla. Con il ritorno delle temperature miti, le concentrazioni di polline di tutte le specie risulteranno elevate.

Stagione di fioritura:

  • Nocciolo (da gennaio/febbraio a marzo)
  • Ontano (da gennaio/febbraio a marzo)
  • Carpino (da marzo ad aprile)
  • Frassino (da marzo a maggio)
  • Betulla (da marzo a maggio)

Facebook    Instagram          LinkedIn     Youtube     Twitter