Ballare fa bene alla salute

Il ballo è profondamente radicato nella cultura dell’uomo. Sin dall’antichità, ancor prima della nascita della scrittura, i nostri antenati avevano l’abitudine di muoversi al ritmo dei suoni. La combinazione di musica e movimento non è soltanto divertente, ma aiuta anche a mantenersi in forma.

Il ballo è una delle poche discipline sportive adatta a tutti, a qualunque età e per ogni tipo di fisico. Alcuni preferiscono i balli di coppia, altri i balli individuali su brani musicali moderni e altri ancora i balli di gruppo su musiche molto ritmate o melodie classiche. Le possibilità sono innumerevoli.

Ballare mantiene in forma

Ballare regolarmente fa bene alla salute e ha effetti benefici su tutto il corpo. I movimenti che facciamo mentre balliamo stimolano la circolazione e migliorano la funzione cardiaca. Inoltre, la postura e la tensione del corpo richieste dal ballo sollecitano quasi tutti i muscoli e rafforzano la colonna vertebrale. Il ballo è peraltro uno degli sport che affatica di meno le nostre articolazioni.

Il ballo stimola il pensiero creativo e quindi mantiene in forma anche mentalmente. Apprendere una coreografia permette infatti di allenare la nostra memoria e favorisce la coordinazione. Le persone che ballano migliorano quindi la loro capacità di concentrazione e la loro agilità.

Ballare è gioia di vivere

Il ballo è uno sport che favorisce la socializzazione donando energia e gioia di vivere. Non sorprende pertanto che, come è stato dimostrato, muoversi a ritmo di musica riduce lo stress e permette anche di esprimere la propria creatività, per esempio improvvisando dei passi oppure ideando una coreografia insieme ad altri.

A chi desidera fare qualcosa per la propria salute, consigliamo di ballare almeno una volta alla settimana per un’ora. Per migliorare la condizione fisica in generale sarebbe ideale praticare, oltre al ballo, uno sport di resistenza, come bicicletta, nuoto, jogging o walking.