Spoofing: proteggersi dalle truffe telefoniche

Cresce il numero di casi di spoofing telefonico, anche presso gli assicurati SWICA. Siate attenti e non fidatevi. Non trasmettete mai a terzi dati sensibili come password o informazioni sui conti, anche se questi vi fanno credere di essere collaboratori SWICA. Scoprite maggiori informazioni sullo spoofing e su come proteggersi.

Cosa si intende per spoofing?

Il termine «spoofing» deriva dall’inglese «spoof» che significa «inganno» o «manipolazione». In ambito informatico questa tecnica di attacco è nota già da diverso tempo. I truffatori inviano cosiddette e-mail di phishing lasciando intendere che provengono da fonti fidate come ad es. l’ufficio delle imposte, la banca o la polizia. L’identità (contraffatta) ritenuta attendibile fa sì che il destinatario non sospetti nulla e quindi consenta ai cybercriminali di entrare in possesso di dati sensibili. Spesso questo tipo di e-mail contengono inoltre un link che cliccandoci sopra installa un software dannoso sul PC.

Oggi lo spoofing viene utilizzato anche per le truffe telefoniche (dette anche spoofing telefonici o Call ID Spoofing). Attraverso l’utilizzo intenzionale di un’ID di chiamata contraffatta, sul display del telefono del destinatario appare un’identità falsa, ad es. il numero di SWICA.

Qual è lo scopo dello spoofing?

Fondamentalmente sono due i motivi per cui i malintenzionati ricorrono allo spoofing: per scopi di marketing o pubblicitari o per compiere delle truffe con numeri falsi. L’obiettivo è in ogni caso accedere a dati sensibili.

Come funziona lo spoofing?

Lo spoofing è arrivato con la telefonia via Internet: insieme al segnale telefonico il truffatore invia anche il numero di telefono falso. Attraverso l’interferenza di un computer e in base a uno specifico algoritmo vengono scelti a caso dei numeri che appaiono sul display del destinatario della chiamata. Spesso lo spoofing avviene tramite un servizio VoIP (Voice over Internet Protocol) o un telefono IP, che mediante VoIP trasmette le telefonate via Internet. Vedendo un numero non sospetto o addirittura conosciuto, le persone sono più propense a rispondere o a richiamare.

Spesso l’operazione viene gestita dall’estero. Poiché, come negli attacchi di hacker, le chiamate vengono inoltrate tramite vari offerenti, nella maggior parte dei casi non è possibile individuarne la provenienza.

Perché non vengono bloccati i numeri degli spoofer?

Sebbene lo spoofing sia un fenomeno ben noto presso gli operatori telecom, spesso questi ultimi non possono fare nulla per contrastarlo.
L’installazione di un filtro per chiamate (simile al filtro spam per le e-mail) ha un’utilità limitata, in quanto evita sì le chiamate pubblicitarie, ma non protegge da quelle di spoofing. Gli spoofer si avvalgono di numeri esistenti e pertanto le loro chiamate non sono identificabili come telefonate a scopo pubblicitario o come truffa telefonica. Dal momento che provengono dall’estero e quindi sono difficilmente tracciabili, è purtroppo impossibile bloccare questi numeri.

Consigli per proteggersi

  • In linea di principio non fidatevi mai delle chiamate in arrivo. Tenete sempre presente che il numero visualizzato sul display potrebbe essere stato manipolato.
  • Insospettitevi quando vi vengono chiesti dati sensibili (richieste di pagamento, informazioni di conto, password ecc.), anche se chi vi chiama vi spiega che ha bisogno delle informazioni in questione per un pareggio o per procedere all’identificazione.
  • Prendete nota del nome dell’interlocutore, dicendo che lo richiamerete. Per richiamare non avvaletevi tuttavia della funzione di richiamata, ma digitate il numero ufficiale del nostro servizio clienti 0800 80 90 80. Segnalate al servizio clienti l’accaduto e chiedete se qualcuno ha appena provato a contattarvi. 
  • Se vi sentite messi sotto pressione dalla persona all’altro capo del telefono, riagganciate subito. Ciò non è scortese e serve a proteggervi.

Servizio clienti telefonico 7x24

Il servizio clienti telefonico è sempre a vostra disposizione, anche al di fuori dei normali orari d'ufficio e nei fine settimana. Numero gratuito 7x24: 0800 80 90 80

L'Organizzazione sanitaria SWICA, con circa 1,5 milioni di assicurati e circa 27'000 clienti aziendali è una delle maggiori assicurazioni malattia e infortunio della Svizzera con un volume di premi di 5,0 miliardi di franchi. L'offerta è diretta a clienti privati e aziende e presenta una copertura assicurativa completa per costi di cura e perdita di salario in caso di malattia e infortunio. SWICA è un partner della salute che punta, con una qualità di servizi superiore alla media, su un'offerta di prestazioni di elevata qualità. SWICA ha la sua sede centrale a Winterthur ed è attiva in tutta la Svizzera.

Seguiteci anche sui nostri Social Media.

Facebook    Instagram     Xing     LinkedIn     Youtube     Twitter