Cos'è la sinovite transitoria dell'anca?

La sinovite transitoria è una malattia che causa temporaneamente dolore all'anca. La si riscontra soprattutto nei bambini. Nel presente Consiglio per la salute vi illustriamo tutto quello che occorre sapere su questa patologia.

Vostro figlio comincia all'improvviso a zoppicare e non riuscite a capirne il motivo? Inoltre, persino quando è intento a giocare non riesce a dimenticare il dolore? In tal caso non bisogna sottovalutare la situazione. Infatti, mentre giocano, i bambini sono talmente immersi nel divertimento da dimenticare tutto quello che li circonda, compresi i dolori fittizi.

 

Sintomi

La sinovite transitoria dell'anca (coxitis fugax, ovvero versamento di liquido all'interno dell'articolazione dell'anca) si verifica di regola in bambini di età compresa tra quattro e dieci anni. Alcuni bambini presentano anche una temperatura corporea un po' più elevata del normale, ma non ancora febbre. Fino ad oggi le cause di questa malattia sono ancora ignote. Di solito prima di sviluppare la sinovite transitoria dell'anca, i bambini erano stati raffreddati. Meno di frequente in precedenza avevano avuto un'infezione virale allo stomaco o all'intestino.

I bambini colpiti accusano dolori all'anca o all'inguine, che possono irradiarsi fino al ginocchio. Di regola i dolori si presentano solo su un lato. Importante: occorre escludere come causa una caduta. Infatti nel caso della sinovite transitoria dell'anca i dolori non sono causati da un influsso esterno. Per contro, i dolori sono provocati da un accumulo di liquido nella zona dell'anca.

 

Trattamento

È necessario non sovraccaricare le anche; per i bambini ciò si traduce in un divieto di praticare sport. Eventualmente si può far camminare il bambino con un bastone, che serve a scaricare un po' il peso del corpo. I bambini molto piccoli devono invece restare a riposo a letto.

Normalmente su prescrizione medica occorre somministrare al bambino antidolorifici o antinfiammatori. Questi medicinali aiutano a ridurre l'infiammazione locale e il versamento di liquido. Passata una settimana dovrebbe subentrare un netto miglioramento. Se invece non si vede alcun miglioramento e se il bambino presenta anche più di 38,5 gradi Celsius di febbre, bisogna portarlo dal pediatra.


22.08.2018
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.