Igiene sì, ma senza esagerare

Osservare la giusta misura di igiene è determinante, affinché il bebè non si ammali già nei primi mesi di vita, ma al contempo stia a contatto con un numero sufficiente di batteri per sviluppare un sistema immunitario forte.
Nei primi tre mesi della sua esistenza, il bambino gode ancora della cosiddetta immunità post-natale, ossia della protezione dagli agenti patogeni più innocui attraverso gli anticorpi materni. Pertanto, in teoria è protetto da raffreddori e altri disturbi simili. Ciononostante, per quanto riguarda l’igiene occorre osservare alcuni accorgimenti.

Punti fondamentali

  • Toccate il vostro bambino solo con le mani pulite.
  • Curate delicatamente eventuali irritazioni cutanee, come il sederino arrossato, con apposite pomate.
  • Le persone raffreddate dovrebbero evitare di prendere in braccio il bebè.
  • Areate regolarmente la stanza del bambino; nei locali caldi con aria rafferma si creano le condizioni ideali per batteri e virus.
  • Cambiate regolarmente gli asciugamani e la biancheria da letto del bambino.

Igiene durante l’allattamento

  • Prima di attaccare il bambino al seno lavate accuratamente le mani, così da evitare che i batteri patogeni si trasmettano ai capezzoli o direttamente alla bocca del neonato.
  • Non è necessario lavare in particolar modo il seno prima dell’allattamento; basta sciacquarlo una volta al giorno sotto l’acqua corrente. Evitate tutti i prodotti che potrebbero asciugare il seno, come gel per la doccia, saponi e disinfettanti.
  • In caso di capezzoli infiammati utilizzate solo creme a base di pH neutro. Rinunciate a deodoranti, profumi o creme per il corpo con una profumazione forte.
  • Dopo l’allattamento, lasciate che il latte materno residuo si asciughi sui capezzoli, poiché il suo contenuto di grassi previene le ferite ai capezzoli, assicurando che rimangano elastici e morbidi.
  • Se osservate un cambiamento di colore della pelle del seno oppure della bocca o del contorno della bocca del bebè informate immediatamente il vostro medico di fiducia.
  • In caso di flusso del latte forte, le coppette assorbilatte aiutano ad assorbire il latte in eccesso. Mentre se la pelle è molto asciutta o irritata, per curare i capezzoli feriti e asciutti si possono applicare piccole quantità di lanolina pura.

25.05.2015

Per ulteriori domande sulla salute e sull’alimentazione del bambino gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.