Micropause: un toccasana per spezzare la routine lavorativa

Oggi il mondo del lavoro è frenetico e spesso può diventare fonte stress. Per fare di nuovo il pieno di energia mentre si lavora sarebbe opportuno fare quelle che sono definite micropause. In questo Consiglio per la salute vi indichiamo cosa sono e quali sono gli esercizi che si prestano meglio.
La concentrazione cala dopo pranzo, gli occhi sono indolenziti e i muscoli cominciano a essere contratti per la posizione seduta. Molte persone che trascorrono la giornata lavorativa davanti allo schermo del computer conoscono bene questa situazione. Ma per aumentare il benessere e la concentrazione al lavoro esiste un metodo estremamente semplice: le micropause.

Cosa sono le micropause?

Sono chiamate micropause le pause dal lavoro che possono durare da alcuni secondi fino a pochi minuti. Sono molto utili per migliorare la concentrazione, ridurre lo stress o superare il blocco nella scrittura. Per questo le micropause andrebbero inserite sempre più nell’arco della giornata lavorativa.

Gli esercizi ideali per un salutare break

Quando si fa una micropausa non è necessario investire 15 minuti o ancora più tempo. Bastano già poco più di una manciata di secondi per aumentare la concentrazione e rilassare la muscolatura. Ecco qualche esempio pratico:
  • riporre la penna e guardare fuori dalla finestra in lontananza;
  • aprire la finestra e respirare a pieni polmoni un paio di volte;
  • salire e scendere una piccola rampa di scale;
  • andare a prendersi un bicchiere di acqua, un tè o un caffè;
  • aprire e chiudere rapidamente gli occhi oppure tenere gli occhi chiusi per alcuni secondi.

Inoltre è importante non dimenticare le micropause soprattutto quando la pressione al lavoro è forte. Infatti anche se si ha l’impressione di non avere tempo non bisogna rinunciare a una breve pausa.

21.08.2019

 

Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.