Che cosa fare in caso di stanchezza primaverile?

Con l’arrivo della primavera molte persone si sentono stanche e spossate. In questo articolo vi illustreremo le cause della cosiddetta stanchezza primaverile e vi daremo anche qualche consiglio su come affrontarla.

Il sole splende, le temperature salgono, la natura rifiorisce e le giornate tornano ad allungarsi: la primavera annuncia così il suo arrivo. Ma non tutti riescono a vivere bene queste prime giornate di primavera che a molti provocano infatti stanchezza, metereopatia e problemi circolatori. Secondo Promozione Salute Svizzera ogni anno circa metà della popolazione svizzera soffre di stanchezza primaverile. Tra metà marzo e metà aprile queste persone si sentono apatiche, spossate e irritate.

La stanchezza primaverile non è una malattia, ma un disturbo che si manifesta con il passaggio dalla stagione invernale a quella estiva. Una delle cause principali è da ricercare nel cambiamento ormonale che avviene nel nostro corpo. La serotonina, detta anche «ormone della felicità», viene prodotta in presenza di luce. In inverno, essendo il corpo meno esposto alla luce, il livello di questo ormone si abbassa per poi rialzarsi quando le giornate si allungano. Al contempo, in primavera, si abbassa il livello di melatonina. Questo ormone che regola il ritmo sonno-veglia è prodotto in maggiore quantità in inverno. Per ristabilire l’equilibrio ormonale il nostro corpo ha bisogno di alcune settimane.

Anche il cambiamento di temperatura può stressare il nostro organismo. Il ritorno del caldo determina una dilatazione dei vasi sanguigni e un abbassamento della pressione del sangue e questi fenomeni a loro volta causano stanchezza e abbattimento.

 

Possibili rimedi

La stanchezza primaverile non è un rischio per la salute e scompare da sé, in modo naturale. Tuttavia, in questa fase di transizione, possono esservi utili alcuni accorgimenti:

  • iniziate la giornata con delle docciature alternate calde e fredde per stimolare il sistema circolatorio;
  • muovetevi molto all’aria aperta e fate il pieno di aria fresca. Se lavorate in ufficio, cercate di uscire durante la pausa pranzo;
  • assicuratevi che le condizioni di illuminazione della vostra postazione di lavoro siano adeguate (almeno 500 lux);
  • seguite una dieta sana e ricca di vitamine e bevete molto. Evitate i pasti pesanti che favoriscono la stanchezza;
  • cercate di ridurre lo stress quotidiano e dormite a sufficienza.

 

Attenzione ai segnali del corpo

Oltre all'innocua stanchezza primaverile esistono anche forme di stanchezza e spossatezza più serie. Se, indipendentemente dalla stagione, la vostra stanchezza perdura per più tempo, è consigliabile che vi facciate visitare dal vostro medico. La stanchezza cronica spesso è anche un sintomo associato a malattie, carenze organiche o stress psichico.



16.03.2016
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.