Smartphone e igiene

Lo smartphone è sempre e ovunque con noi. Lo tocchiamo giornalmente con le dita e lo portiamo all’orecchio. Ma come la mettiamo con la pulizia? In questo consiglio per la salute vi indichiamo come tenere pulito il vostro cellulare.
Lavarsi le mani regolarmente, pulire i denti e farsi la doccia sono appuntamenti fissi nella nostra routine quotidiana. Ci occupiamo regolarmente della pulizia dell’appartamento, dei vestiti e persino della nostra automobile. La pulizia dello smartphone viene però spesso dimenticata.

Dato che sulla superficie dello smartphone si possono depositare batteri e virus, di tanto in tanto, si dovrebbe procedere ad una pulizia. A questo proposito, abbiamo un paio di suggerimenti per voi.

Spazzar via i batteri dal cellulare

Il modo più semplice per liberare lo schermo tattile da batteri e virus è di strofinarlo con un panno in microfibra o meglio ancora utilizzarlo in combinazione con qualche goccia di disinfettante. Badate di utilizzare poco liquido e di non spruzzarlo direttamente sullo schermo, ma solo di spruzzarne qualche goccia sul panno in microfibra – non ancora tutti gli smartphone sono impermeabili. Secondo uno studio dalla Germania, l’80 per cento di germi possono essere rimossi a secco e con un panno umido contenente alcol, come le salviettine umide per pulire gli occhiali, anche fino al 95 per cento.

Smartphone mit Mikrofasertuch putzen

Altri metodi per pulire il cellulare possono essere i bastoncini di ovatta asciutti, gli stuzzicadenti o la pasta antibatterica Cyber Clean. Quest’ultima è una massa appiccicosa che si deve premere sul cellulare e che assorbe la sporcizia e i germi. Questa pasta per la pulizia è anche consigliata per pulire la tastiera o i telecomandi.

 

Raggi UV contro i batteri

La soluzione tecnica nella lotta contro i batteri è l’irradiazione dello smartphone con i raggi UV, perché particolari raggi UV possono uccidere i batteri. Recentemente sono apparsi sul mercato diversi «apparecchi di disinfezione» per uso domestico. Questi apparecchi sono piccole scatole – non più grandi dell’imballaggio dello smartphone – nelle quali è possibile inserire il proprio cellulare. Dopo un breve tempo di irradiazione lo smartphone è liberato dai batteri.

Tenere lontani i batteri dal cellulare

Poiché utilizziamo il cellulare con le mani, è utile lavarle regolarmente, così si portano meno batteri sul cellulare. Anche utilizzare una custodia per il cellulare contribuisce a tenere lontani i batteri. Oggi ci sono delle custodie per smartphone con integrata una superficie in microfibra. In questo caso sono riunite la protezione e la pulizia.

11.03.2020


Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.