Smettere di russare una volta per tutte

Il russamento notturno intenso oltre a disturbare il partner influenza anche la qualità del nostro sonno. Ne derivano stanchezza e cattivo umore il giorno dopo. Leggete, di seguito, cause e rimedi di questo perturbatore del sonno.

Diversi sono i fattori che predispongono al russare notturno come il sovrappeso e l’età avanzata; gli uomini ne sono più colpiti delle donne. Tra le cause rientrano lo stile di vita e la conformazione individuale delle alte vie respiratorie, della mascella e del setto nasale. Anche la posizione durante il sonno può contribuire al russamento: dormire sulla schiena aumenta il rischio di russare. Infine fumo, alcolici e medicinali sono altri fattori che accentuano il fenomeno.

Ne deriva la logica conclusione: se vivete in modo sano, rinunciate al fumo e all’alcol ed evitate di dormire supini allora potete ridurre il rischio di russare.

 

Terapia

Qualora il russamento persistesse nonostante abbiate modificato lo stile di vita allora bisogna consultare il medico. I possibili approcci terapeutici potrebbero essere un bite antirussamento (apparecchio dentale) o la chirurgia.

 

Apnea del sonno

Quando il russamento intenso è accompagnato da interruzioni della respirazione si parla di sindrome di apnea del sonno. Si tratta di una malattia otorinolaringoiatrica che dovrebbe essere trattata da un esperto.

Coloro che ne sono colpiti sono sottoposti ad un continuo stress respiratorio e non possono godere di un sonno veramente ristoratore. Durante il giorno sono spesso stanchi e hanno difficoltà a concentrarsi. La stanchezza può arrivare ad essere tale da provocare improvvisi colpi di sonno durante la giornata. Questi episodi di microsonno potrebbero avere conseguenze gravissime nella circolazione stradale.

La sindrome da apnea notturna viene curata, in genere, con l’uso di una maschera da posizionare sul volto, collegata tramite un tubo ad un apparecchio elettronico che invia delicatamente un flusso d’aria nella maschera. Grazie alla pressione dell’aria le vie respiratorie rimangono aperte e il paziente può dormire senza interruzioni.


29.11.2017
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.