Protezione solare: non dimenticate gli occhiali da sole!

Una protezione ottimale contro i raggi solari comprende non solo un abbigliamento adatto, un copricapo e la crema protettiva, ma anche gli occhiali da sole. Scoprite nel nostro consiglio per la salute a cosa bisogna prestare attenzione.
L’estate è finalmente arrivata e il sole è tornato a risplendere più spesso. Abbiamo già potuto approfittare delle belle giornate per stare all’aperto. Per proteggerci dai raggi ultravioletti (UV) indossiamo abiti adatti e un copricapo e utilizziamo una crema solare, ma spesso ci dimentichiamo degli occhiali da sole. Eppure non sono solo un semplice accessorio di moda, ma sono fondamentali per proteggere i nostri occhi dalla luce solare.

Raggi UV dannosi

Chi trascorre gran parte del tempo all’aperto, per lavoro o per attività del tempo libero, deve proteggersi dal sole. All’incirca il 4 % dei raggi solari è infatti costituito da raggi UV che non si vedono né si percepiscono sulla pelle. L’eccessiva esposizione ai raggi UV può causare anche danni alla vista oltre che scottature solari o, nei peggiori dei casi, tumori della pelle. Dentro o sull’acqua o sulla neve l’intensità dei raggi può risultare dieci volte superiore del normale. Per proteggere i nostri occhi e quelli dei nostri figli abbiamo pertanto bisogno di una protezione adeguata.

A cosa bisogna prestare attenzione?

marchio CEPurtroppo non esistono occhiali da sole universali. A seconda dell’attività svolta, che sia jogging, nuoto, sci o semplicemente guidare un’automobile, cambiano le esigenze a livello di vista e protezione. Gli occhiali da sole non adatti al traffico stradale sono solitamente contrassegnati come tali con un’apposita dicitura.

Quando acquistate degli occhiali da sole, verificate innanzitutto la presenza del marchio CE all’interno della montatura. Gli occhiali che recano questo marchio sono conformi alla norma SN/EN 1836 e soddisfano quindi i requisiti minimi di protezione dai raggi UV. L’associazione d’optometria e ottica «OPTIKSCHWEIZ» (in tedesco) distingue tra i seguenti tipi di lenti e possibilità d’impiego:

  • Lenti dégradé (lenti a colorazione variabile): ideali per giornate di shopping o per girare in città. Sconsigliate per la neve.
  • Full View (lenti a colorazione regolare): ideali quando la luce viene riflessa anche dal basso.
  • Lenti polarizzanti: ideali per gli sport acquatici e la pesca.
  • Lenti fotocromatiche: per l’uso comune, non adatte a situazioni estreme.
  • Lenti specchiate: ideali per la montagna.

Per saperne di più sulla protezione solare

Trovate ulteriori informazioni e consigli utili sul tema della protezione solare nel nostro consiglio per la salute «Proteggersi dal sole in modo corretto» o sui siti web dell’associazione OPTIKSCHWEIZ (in tedesco) e dell’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV).


17.06.2020
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.