Nuoto invernale: nuotare in acqua fredda rafforza il sistema immunitario

In Svizzera è molto in voga nuotare a basse temperature. Chi decide di praticare questa attività, deve tuttavia osservare alcune regole fondamentali. Scoprite nel nostro consiglio per la salute di quali si tratta.
Quando durante una passeggiata in inverno vi capita di incontrare delle persone in costume, non vi meravigliate. Questa attività è molto diffusa nei paesi nordici e lo sta diventando sempre di più anche in Svizzera. Infatti sono sempre più numerose le persone che in inverno amano nuotare nei laghi o nei fiumi.

Il freddo favorisce la circolazione

Nuotare in acqua fredda rafforza il sistema immunitario. A contatto con l’acqua fredda i vasi sanguigni della cute si restringono, stimolando l’irrorazione degli organi principali all’interno del corpo. La circolazione viene attivata, il battito cardiaco accelera, la pressione arteriosa aumenta rapidamente e l’organismo rilascia adrenalina. Tuttavia, la tolleranza al freddo e gli effetti positivi si sviluppano soltanto se ci si espone regolarmente al freddo.


Winterschwimmen Gruppe


Nuotando in acque fredde il sistema cardiovascolare viene sollecitato molto di più che durante una seduta in sauna. Per questo motivo questa attività non è indicata per persone che soffrono di ipertensione, malattia occlusiva delle arterie periferiche, aritmie cardiache e qualsiasi altra malattia che può peggiorare con il freddo. In presenza di altre malattie croniche si consiglia di consultare il medico di fiducia.

Raccomandazioni importanti per il nuoto invernale

Affinché il nuoto in acqua fredda abbia realmente effetti benefici per la vostra salute è necessario osservare le seguenti regole:

  • Prima di andare a nuotare in acqua fredda fate un buon riscaldamento.
  • Evitate il consumo di alcol.
  • Entrate lentamente in acqua, non tuffatevi.
  • Rimanete vicino a riva in modo da riuscire sempre a toccare il fondo.
  • Nuotate sempre a coppia o a gruppi.
  • Non immergete la testa sott’acqua, proteggetela indossando una cuffia calda: il nostro corpo perde all’incirca un terzo del suo calore dalla testa. Indossate anche guanti e scarpe in neoprene per proteggere le mani e i piedi.
  • Segnali di allarme: in caso di nausea o crampi muscolari uscite immediatamente dall’acqua.
  • Dopo il nuoto riscaldatevi lentamente senza attività sportiva (asciugatevi bene e indossate indumenti caldi).
  • Non precipitatevi subito sotto la doccia calda.
  • Regola di base: nuotate per al massimo il tempo della temperatura dell’acqua in gradi Celsius (ad esempio max 6 minuti se l’acqua è 6° C).

Bagni termali e sauna

Il nuoto in acqua fredda non vi attira e preferite rilassarvi comodamente in acqua calda? Nessun problema! Tramite le assicurazioni complementari COMPLETA PRAEVENTA e OPTIMA, SWICA partecipa infatti con fino a 600 franchi agli abbonamenti annuali o semestrali per piscine coperte, bagni termali e saune.


05.02.2020
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.