Giardinaggio in totale sicurezza

Per chi ha il pollice verde, non c’è niente di meglio che dedicarsi al proprio giardino: tagliare il prato, potare le piante o annaffiare i fiori sono piacevoli passatempo che aiutano a dimenticare lo stress della vita quotidiana. Purtroppo, però, gli infortuni non sono rari. Questo consiglio per la salute vi spiega come potete evitarli.

Secondo l’Ufficio prevenzione infortuni (upi), ogni anno 14 000 persone in Svizzera subiscono un infortunio svolgendo lavori di giardinaggio. Ad esempio capita spesso di cadere, appoggiare male un piede o ferirsi agli occhi. Ecco alcuni consigli per ridurre il pericolo di infortunio:

  • Per tagliare alberi e arbusti a una certa altezza, utilizzate una scala stabile e ogni volta che potete legatela a un ramo.
  • Quando vi dedicate al giardinaggio, indossate scarpe robuste, così eviterete di mettere i piedi in fallo e procurarvi delle lesioni. Tagliare il prato a piedi nudi non è prudente.
  • Per ogni tipo di attività di giardinaggio esistono i giusti indumenti e accessori protettivi. Occhiali protettivi, guanti, protezioni per l’udito e calzature chiuse e solide sono dispositivi standard, che si dovrebbero sempre avere a portata di mano.
  • Se utilizzate un macchinario o un apparecchio elettrico per la prima volta, leggete prima attentamente le istruzioni. Appena smettete di utilizzarlo, scollegatelo dalla presa o spegnete il motore.
  • Assicuratevi che i dispositivi usati all’aperto siano provvisti di interruttore differenziale (salvavita FI/RCD), che consente di evitare seri pericoli di folgorazione.
  • Se in giardino utilizzate sostanze chimiche corrosive, indossate guanti, occhiali protettivi e una mascherina respiratoria. Sarebbe meglio ricorrere a prodotti biologici, che rispettano l’ambiente e consentono di ridurre i rischi di avvelenamento.
  • Prodotti chimici e strumenti da lavoro pericolosi andrebbero conservati tassativamente al di fuori dalla portata dei bambini.

Oltre a queste norme di comportamento, è importante considerare la propria condizione fisica. Stanchezza, consumo di alcol e anche lo stress dovuto alla fretta, possono indurre a commettere errori e nel peggiore dei casi provocare infortuni.


27.06.2018

Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.