Il cerume è indice di protezione non di sporcizia

Per molte persone cerume equivale a sporcizia e quindi cercano di rimuovere dall’orecchio questa sostanza cerosa con un cotton fioc o altri mezzi ausiliari – ma ciò non è affatto necessario.
Spesso si associa la presenza di cerume nell’orecchio con la scarsa igiene. In realtà questa morbida sostanza non è indice di sporcizia, al contrario, essa serve a proteggere il condotto uditivo dalle impurità esterne e fa parte del meccanismo naturale di autopulizia del nostro orecchio. Il cerume è secreto dalle ghiandole sebacee e ceruminose presenti tra il padiglione auricolare e il timpano. Esso ha la funzione di lubrificare la superficie del condotto uditivo e ostacolare l’ingresso di agenti patogeni, insetti o altri corpi estranei. Normalmente quindi non è necessaria alcuna pulizia aggiuntiva perché l’orecchio si pulisce da solo: il semplice movimento della nostra bocca, mentre mastichiamo o parliamo, favorisce l’espulsione del cerume verso l’esterno.

Cotton fioc e strumenti simili

Comunque sia, molte persone sentono l’esigenza di pulirsi le orecchie. E, nonostante gli esperti ne sconsiglino l’uso, il bastoncino di cotone continua ad essere lo strumento più utilizzato, anche se è totalmente inadatto perché può spingere il cerume verso l’interno e causare il cosiddetto «tappo di cerume». È assolutamente sconsigliato anche l’uso di altri strumenti simili perché, nel peggiore dei casi, si rischia di lesionare il timpano o danneggiare i tre ossicini dell’orecchio medio. Evitare anche il getto diretto della doccia, perché l’umidità che permane nell’orecchio è spesso fonte di infezioni.

Il comportamento corretto

Se comunque non si volesse assolutamente rinunciare alla pulizia delle proprie orecchie basta semplicemente detergere il padiglione auricolare fino all’entrata del canale uditivo con un panno umido o un dischetto di cotone. È importante pulire regolarmente anche la pelle dietro le orecchie e asciugarla accuratamente.

La sensazione di orecchio tappato

Con l’avanzare dell’età il cerume diventa più secco e non riesce più a defluire in modo naturale verso l’esterno dell’orecchio. Ecco perché soprattutto nelle persone anziane si forma con maggiore frequenza il tappo di cerume con conseguente riduzione dell’udito nell’orecchio interessato. Il sintomo più comune è una sensazione di udito ovattato, di pressione o anche di dolore all’orecchio. In questo caso non si deve ricorrere alle cure fai da te per evitare eventuali lesioni al condotto uditivo o al timpano. La rimozione del tappo va fatta dal medico che provvederà a sciacquare l’orecchio con acqua tiepida o ad aspirare delicatamente il cerume.


04.09.2019
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.