Come proteggere la testa nel modo giusto

Come proteggere la testa nel modo giusto

In Svizzera per i ciclisti non vi è l’obbligo di indossare il casco. Nel nuovo consiglio per la salute scoprirete i motivi per cui è comunque raccomandabile indossare una protezione per il capo e a cosa bisogna prestare attenzione nell’acquisto di un casco.
Le e-bike rappresentano già lo standard in molte città svizzere. Per le biciclette elettriche veloci vi è l’obbligo di indossare il casco per via dell’alta velocità (oltre i 25 km/h). Per le e-bike con una velocità inferiore a 25 km/h e per le biciclette normali, l’obbligo però non esiste. Ciononostante, organizzazioni come Pro Velo Svizzera ne raccomandano l’uso.

Senza dubbio il casco protegge la testa dalle lesioni in caso di caduta. Secondo l’Ufficio per la prevenzione degli infortuni (upi) un casco dimezza il rischio di una ferita alla testa.

Familie auf Velotour

Consigli per l’acquisto di un casco

Innanzitutto, quando si acquista un casco da bicicletta bisognerebbe prendersi abbastanza tempo per sceglierne uno che calzi davvero bene. Solo in questo modo ci si assicura la protezione. Prima di tutto dovrebbe esserci una distanza di circa due dita traverse tra il bordo anteriore del casco e la radice del naso; inoltre le cinghie laterali dovrebbero aderire comodamente alla pelle, in modo che ci sia spazio al massimo per due dita tra il mento e la cinghia. Un altro criterio importante nella scelta è che il casco possa essere regolato individualmente con una manopola girevole, che solitamente si trova sul retro del casco. Infine, è essenziale altresì che il casco aumenti la visibilità del ciclista (ad es. grazie a superfici riflettenti).

Quando bisognerebbe sostituire il casco protettivo?

Oltre a fare la scelta giusta, è essenziale che il casco venga controllato e sostituito regolarmente. Secondo Pro Velo Svizzera, i caschi da bicicletta andrebbero sostituiti circa ogni tre o quattro anni, anche se sono ancora in buone condizioni. Il motivo è l’usura del materiale. Va notato inoltre che un casco esposto frequentemente a luce solare intensa diventa vecchio più velocemente. Dopo una caduta o un forte colpo, il casco deve essere sostituito il prima possibile, anche se a un’attenta analisi non sono visibili danni. Solo in questo modo è possibile assicurarsi la protezione ottimale.

Trovate ulteriori informazioni e suggerimenti sul tema «bicicletta» sul sito web di Pro Velo Svizzera.
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.