Gli aghi contro il dolore

Piccole punture possono avere un grande effetto: l'agopuntura è una componente della medicina tradizionale cinese (MTC) e viene impiegata per differenti disturbi.

In un primo momento non sembra così allettante: sottilissimi aghi vengono inseriti nella pelle in determinati punti. Questo metodo può alleviare i dolori e stimolare la circolazione.

Secondo la MTC l'energia vitale (Qi) scorre nel corpo attraverso canali energetici chiamati meridiani. Questi influenzano le funzioni del corpo. Quando il flusso dell'energia che scorre nei meridiani viene interrotto possono subentrare delle malattie. L'agopuntura, ponendo gli aghi in punti mirati, può riattivare il flusso interrotto: esistono oltre 400 punti che possono essere stimolati con l'agopuntura. Oltre all'agopuntura esiste anche l'agopressione o digitopressione, che stimola gli stessi punti massaggiandoli con l'aiuto dei polpastrelli o con appositi utensili. In questo caso non si utilizzano gli aghi.

 

Per quali disturbi questo metodo può essere d'aiuto?

L'agopuntura può portare sollievo per diverse malattie. Il trattamento viene utilizzato, ad esempio, per malattie del sistema respiratorio, emicrania, disturbi del sonno, raffreddore da fieno, dolori cronici, disturbi in gravidanza, come pure malattie dell'apparato locomotore (schiena e articolazioni).

 

Per chi è adatto il trattamento?

In generale possono essere trattate con l'agopuntura persone di ogni età. Con i bambini piccoli tuttavia si preferisce utilizzare la digitopressione, rinunciando all'applicazione degli aghi. Chi soffre di malattie della pelle, dovrebbe rinunciare a farsi mettere gli aghi nelle parti interessate dalla malattia.

 

Come viene eseguita l'agopuntura?

Di regola una seduta dura da 20 a 30 minuti. Il paziente deve essere tranquillo e rilassato: meglio se sdraiato o seduto. Prima di inserire un ago, il terapista massaggia leggermente il punto e le zone limitrofe. Durante una seduta sono stimolati il minor numero di punti possibile.

 

Un contributo per la vostra salute

SWICA è per la combinazione tra medicina classica e medicina complementare. È bene ciò che serve alla salute. Per questa ragione SWICA partecipa con un contributo dall’assicurazione complementare COMPLETA TOP fino a 80 franchi all’ora per i terapisti da essa riconosciuti. A complemento della COMPLETA TOP, con l’assicurazione complementare OPTIMA vengono addirittura rimborsati tutti i costi (detratta la partecipazione ai costi). Qui trovate l’elenco dei terapisti.

24.05.2017
Per ulteriori domande sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero +41 44 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.