Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

Consulenza sulla salute sante24

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Visibili e sicuri sulla strada

Per i bambini il tragitto giornaliero casa scuola è un'esperienza particolare. In autunno, quando i giorni diventano più brevi e c'è spesso la nebbia, i genitori dovrebbero badare a proteggere i bambini affinché arrivino sicuri alla meta, anche in condizioni di scarsa visibilità.

Sulla strada per recarsi a scuola i bambini fanno molte preziose esperienze che hanno un influsso positivo sul loro sviluppo. Dopo lunghe ore di lezioni possono muoversi all'aria aperta e scambiarsi idee con i loro compagni di gioco. Secondo la lunghezza e le difficoltà, la strada può essere percorsa a piedi, in bicicletta o con il bus. Tuttavia i percorsi casa-scuola possono anche risultare pericolosi. Secondo l'Ufficio federale per la prevenzione degli infortuni (upi), i pedoni tra i cinque e i nove anni e i ciclisti tra dieci e quattordici anni corrono il maggior rischio. Per questo è importante che i bambini siano sensibilizzati il più presto possibile ai pericoli del traffico stradale.

Prevenite gli incidenti: preparate i vostri bambini

  • Quali genitori dovreste sempre comportarvi nel traffico in modo esemplare.
  • Esercitate il bambino ad attraversare con sicurezza la strada sul percorso casa scuola, già prima del primo giorno di scuola.
  • Scegliete quale percorso casa scuola, non il più breve, ma il più sicuro.
  • Prevedete tempo sufficiente affinché il bambino possa andare a scuola con calma.
  • Se il bambino va a scuola in bicicletta, dovreste controllare che lo stato della bicicletta sia idoneo allo scopo e che il bambino porti sempre il casco.
  • Informate il bambino sugli ulteriori pericoli che potrebbe incontrare strada facendo: mettetelo in guardia che non deve mai andare con persone estranee e di mantenere sempre una distanza critica dagli sconosciuti.

Fate luce nel buio
Quando è buio, gli automobilisti vedono un pedone o un ciclista solo a 25 metri di distanza. Per i bambini ciò significa un accresciuto rischio d'infortunio soprattutto nelle ore del mattino ancora buie dei mesi invernali o al crepuscolo. Se poi piove o nevica, il rischio di non essere visti nel traffico stradale è anche dieci volte più elevato che di giorno. In questi casi i genitori devono prendere misure supplementari per garantire la sicurezza dei bambini anche al buio: fate indossare ai bambini che vanno a scuola indumenti chiari ed equipaggiateli con materiale riflettente. Si possono applicare fasce sul braccio, adesivi o ciondoli da fissare sulle scarpe, sulle giacche e sullo zaino. Per le biciclette i riflettori sono prescritti dalla legge, così come un sistema illuminante che funzioni bene.

Qui trovate un elenco di prodotti con elementi riflettenti ai quali è stato conferito il marchio di sicurezza upi.

Assicurati in modo ottimale in caso d'infortunio
Nonostante tutte le misure precauzionali si deve purtroppo sempre considerare l'eventualità che un bambino, sul percorso casa scuola o giocando con i compagni subisca un infortunio. Nel caso di una simile sventura, è importante che il bambino sia assicurato nel miglior modo possibile. L'assicurazione INFORTUNA costi di guarigione di SWICA offre al vostro bambino un'ampia protezione assicurativa e copre tutti i costi di cura dovuti all'infortunio, illimitatamente e in tutto il mondo. L'assicurazione rischio di capitale INFORTUNA protegge inoltre il bambino dalle conseguenze finanziarie di una invalidità dovuta a infortunio. Per ulteriori informazioni sui prodotti SWICA e la copertura assicurativa ideale per vostro figlio o vostra figlia, il servizio clienti SWICA è sempre a vostra disposizione.

19.10.2016


indietro