Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

Consulenza sulla salute sante24

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Passo dopo passo per un papà perfetto

Allattare al seno compete alle donne – questo è chiaro. Ma anche il padre può collaborare attivamente alla cura del bambino. Leggete qui cosa fa di voi un papà perfetto.

Dopo la nascita di un bambino, alcuni padri faticano a ritrovarsi in questo nuovo ruolo. Hanno un grande timore di fare qualcosa di sbagliato e hanno un senso di impotenza se, durante la fase di allattamento al seno, non possono partecipare all'alimentazione del bambino. Questa insicurezza iniziale è normale e non deve essere motivo di disperazione. Quale papà potete contribuire molto alla salute e al benessere della madre e del bambino.

Cura
Dare da mangiare al bebè è solo una piccola parte dell'assistenza al neonato. Un aspetto altrettanto importante sono le cure nelle quali l'uomo non è per nulla inferiore alla sua compagna. Cambiargli i pannolini, fargli il bagno, incremarlo e metterlo a letto sono molte occasioni per passare del tempo con il proprio figlio e creare con lui una stretta relazione. La vostra compagna ve ne sarà grata perché le resterà più tempo per recuperare le forze di cui di solito ha urgentemente bisogno.

Faccende domestiche
Il parto e l'allattamento possono richiedere molta energia alla madre. Non occupatevi dunque solo delle cure del neonato ma aiutate la vostra compagna anche nelle faccende domestiche. Delle ricerche hanno dimostrato che le madri che ricevono molto aiuto dal partner allattano più a lungo. L'Organizzazione mondiale della sanità OMS raccomanda di allattare al seno per sei mesi.

Allattare
Allattare al seno naturalmente non può farlo l'uomo, è un privilegio riservato alla madre. Ma, se la vostra compagna lo desidera, può pompare una parte del suo latte che può essere conservato per alcuni giorno nel frigorifero o per parecchie settimane nel congelatore. In questo modo il padre può allattare il suo bimbo con la bottiglia ma con il prezioso latte della madre. Si deve però osservare che non tutte le donne trovano piacevole pompare il latte e che dare il latte con la bottiglia al bebè richiede un certo esercizio.

Maestri non si nasce
Non scoraggiatevi se al primo tentativo non tutto funziona alla perfezione. Informativi da chi può darvi consigli o chiedete alla vostra compagna o alla levatrice. La cosa principale è che abbiate a trascorrere il maggior tempo possibile con la vostra piccola famiglia. Madre e bebè sapranno apprezzare in ogni caso le vostre attenzioni e il vostro sostegno.

Un'App per i moderni papà
Un prezioso aiuto per i futuri papà è anche l'applicazione gratuita «Mein Papi der Profi» offerta da Hirslandenbaby (in tedesco o inglese). Questo mezzo d'informazione digitale propone in modo divertente un'ottima informazione grazie a video, animazioni, simulazioni e un assistente virtuale.

Per altre domande riguardanti i neonati, gli assicurati SWICA possono rivolgersi ai medici e al personale medico della hotline sull'allattamento di sante24, gratuita e disponibile 24 ore su 24 con consigli specialistici. Tel. +41 (0)44 404 86 86

SWICA sostiene la campagna per l'allattamento al seno 2014. Ulteriori informazioni su www.stillkampagne.ch (in tedesco).

 

16.06.2014


indietro