Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

Chat
IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

Consulenza sulla salute sante24

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Più movimento in ufficio con un po’ di fitness da scrivania

La classica «vita da ufficio» è all’insegna della comodità: si sta seduti tutto il giorno e i tragitti da percorrere sono molto brevi. L’attività fisica viene spesso trascurata, il che può causare problemi alla schiena e alla nuca. Spezzare la routine, però, non è così difficile: ecco qualche semplice suggerimento per rendere la giornata lavorativa un po’ più movimentata.

Chi lavora in ufficio lo sa bene: ogni giorno, inevitabilmente, si sta seduti per ore nella stessa posizione davanti allo schermo. Durante l’orario di lavoro, l’unica forma di attività fisica consiste nel muoversi per raggiungere la stampante o il bagno o per andare in pausa. Fare poco movimento, tuttavia, può provocare tensioni muscolari alla schiena o alla nuca. Ma rimediare alla monotonia non è una missione impossibile: basta cambiare qualche piccola abitudine e la vita in ufficio sarà più dinamica.

Camminare di più anziché telefonare

È importante interrompere spesso l’attività sedentaria: anziché prendere il telefono, ad esempio, si può andare direttamente dal collega utilizzando le scale al posto dell’ascensore. Tuttavia, per motivi di tempo non sempre ci si può recare di persona in altri uffici. In questi casi una buona alternativa è telefonare in piedi invece che seduti, così si cambia posizione e si rompe la monotonia.

Pausa stretching in corridoio
Per prolungare il tragitto verso la stampante, si può collocare l’apparecchio fuori dal proprio ufficio. Ciò permette anche di lavorare con maggiore tranquillità, soprattutto quando intorno c’è grande frenesia. Mentre si va alla stampante si può cogliere l’occasione per prendersi una pausa e fare un po’ di stretching, in modo da allungare la schiena e sgranchire gli arti. Oltre a questo non bisogna trascurare l’idratazione. Bere molto offre un duplice vantaggio: non solo ci si idrata a sufficienza, ma si fa anche più movimento poiché si ha una maggiore necessità di recarsi alla toilette.

Cambiare posizione e riorganizzare gli spazi
Chi non ha molte possibilità di allontanarsi dallo schermo dovrebbe almeno evitare di restare immobile sulla sedia e cambiare leggermente posizione tre o quattro volte ogni ora. In questo modo si evita un sovraccarico unilaterale della colonna vertebrale. È utile anche allestire la postazione di lavoro in modo da non avere tutto a portata di mano: bottiglia d’acqua, perforatore, cucitrice e telefono si possono sistemare in punti diversi. Inoltre, se il cestino viene posizionato a una certa distanza si è costretti ad alzarsi per gettare i rifiuti. Maggiori consigli e brevi esercizi da svolgere alla scrivania sono disponibili qui.

Una boccata d’aria fresca
Muoversi regolarmente favorisce l’irrorazione sanguigna del cervello. Durante la pausa pranzo è utile fare una passeggiata per prendere una boccata d’aria e fare il pieno di energia. Sgranchirsi le gambe all’aperto, inoltre, aiuta a contrastare la carenza di vitamina D: questo è importante soprattutto d’inverno, poiché si sta tutto il giorno al chiuso.

Un contributo alla vostra salute
SWICA sostiene la vostra personale prevenzione sanitaria negli ambiti movimento, nutrizione e benessere con generosi contributi (ad esempio per l’abbonamento fitness) dalle assicurazioni complementari COMPLETA PRAEVENTA e OPTIMA. Il nostro servizio clienti, attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24, è lieto di fornirvi una consulenza senza impegno alla nostra hotline gratuita 0800 80 90 80.

14.12.2016


indietro