Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

Consulenza sulla salute sante24

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Alimentare il cervello: energia per le cellule grigie

Difficoltà di concentrazione, stress e affaticamento rapido: per coloro che si sottopongono tutto il giorno a sforzi mentali e devono assumere molta responsabilità arriva prima o poi il momento in cui si sentono spossati, senza più la capacità di andare oltre. Qui vi sveliamo il nutrimento che mantiene in forma il cervello.

Oltre al corpo, anche la mente deve essere rifornita di sostanze nutrienti per restare efficiente. Il cervello richiede per sé circa un quinto dell’energia apportata all’organismo. Con un’alimentazione variata ed equilibrata si possono accrescere la motivazione, la resistenza e la concentrazione. A tale fine c’è bisogno della giusta proporzione di carboidrati, proteine, grassi e liquido a sufficienza.

Mangiare in modo intelligente è facile

  • In una giornata consumate cinque pasti per restare informa e attivi per tutto il giorno.
  • Cominciate la giornata con una colazione sostanziosa (ad esempio: müsli o pane integrale con marmellata e succo d’arancia). Al mattino le riserve di energia sono a zero e anche la mente ha bisogno di nutrimento per funzionare a dovere.
  • Evitate gli snack e i pasti principali abbondanti e grassi. Questi rendono fiacchi e stanchi perché lo stomaco ha bisogno di tutta l’energia per digerire. Per contro, le pietanze ricche di proteine e povere di grassi ci rendono svegli e attenti perché sono facilmente digeribili, mantengono costante il livello di glicemia e impediscono un calo di prestazione. I pasti intermedi ideali sono: frutta fresca, noci e frutta secca, latticello, ricotta o yogurt, come pure il pane integrale e il pane biscottato. 
  • Bevete ogni giorno da 1,5 a 2,5 litri d’acqua o di tè non zuccherato. Il liquido a sufficienza provvede affinché le sostanze nutrienti vengano convogliate nel corpo, che il cervello venga rifornito di ossigeno e abbia una buona irrorazione sanguigna. La carenza di liquido può provocare mal di testa, problemi di concentrazione e stanchezza.
  • Fate pause regolarmente. Andate, ad esempio, a passeggiare all’aria fresca per «ossigenare» la testa e immagazzinare nuove energie.
Prudenza con gli «integratori mentali»
L’assunzione di pillole e medicamenti con lo scopo di aumentare la concentrazione, la lucidità e le prestazioni mnemoniche può nuocere alla salute, dato che contengono alcune sostante che con il tempo possono dare assuefazione. Meglio evitare!

 

Contributo per la vostra salute
Con un’alimentazione sana e variata provvedete a rifornire il vostro cervello con le sostanze nutrienti delle quali ha bisogno e contribuite a prevenire le malattie e ad accrescere il vostro benessere. SWICA sostiene la vostra prevenzione sanitaria personale con interessanti contributi dalle assicurazioni complementari COMPLETA PREVENTA e OPTIMA. Saremo lieti di consigliarvi senza impegno da parte vostra al numero telefonico della nostra hotline gratuita 0800 80 90 80.

 

25.03.2015


indietro