Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

Chat
IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

Consulenza sulla salute sante24

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Tinnito - Il fruscìo nell’orecchio

Quasi tutti lo conoscono: dopo un forte botto o dopo un concerto, nelle orecchie si sente un fischio, un rombo, un sibilo o un ronzio, tuttavia nella maggior parte dei casi questo non dura a lungo. Questo stato perdura nelle persone affette da tinnito cronico o acufene. Vi presentiamo le possibili cause per un tinnito e come si può intervenire.

Ciò che molti non sanno è che ci sono due tipi di tinnito: oggettivo e soggettivo. Il tinnito oggettivo è rilevabile, ossia c'è una fonte sonora nel corpo, questa causa onde sonore che l'interessato «sente». Un esempio è il flusso del sangue quando c'è un'anomalia vascolare. Se si rimuove la fonte del rumore, anche il tinnito sparisce. Il tinnito oggettivo può dunque essere curato medicalmente.

Tinnito soggettivo
Più frequente e anche più conosciuto è il tinnito soggettivo. In questo caso l'interessato sente dei rumori che solo lui può percepire. Questo rumore si forma nel sistema uditivo poiché non c'è nessuna fonte di rumore esterna.

In molti casi il tinnito soggettivo è in relazione con un calo di udito. Altre possibili cause sono un trauma acustico, una malattia virale, stress o la sindrome di Ménière (malattia dell'orecchio interno). La causa esatta però finora non è ancora stata definita. Di conseguenza ci sono molti approcci terapeutici: dall'agopuntura all'elettroterapia fino al massaggio delle zone riflesse dei piedi.

Il tinnito soggettivo è guaribile?
Sì e no. Un tinnito soggettivo acuto può essere guarito. Un tinnito soggettivo cronico no. La differenza tra i due tipi di tinnito è la durata. Se l'interessato soffre di tinnito solo per pochi mesi, è un tinnito acuto, se dura più a lungo, diventa cronico.

Se il trattamento di un tinnito acuto inizia entro breve tempo, le possibilità di guarigione aumentano del 20 per cento. Può anche accadere che un tinnito acuto regredisca da solo. Diversamente, nel caso di un tinnito cronico, questo permane. Ma non deve diventare un problema. Secondo la Lega Tinnito Svizzera (LTS), il 90 per cento dei sofferenti di tinnito sanno convivere bene con il disturbo.

Protezione dal tinnito
Poiché le cause non sono ancora esattamente conosciute, non c'è alcuna misura di protezione che garantisca una completa sicurezza. In generale aiuta sicuramente evitare le fonti di rumore o almeno proteggere l'udito, ad esempio in una discoteca. Poiché lo stress è anche un fattore che viene messo in relazione con il tinnito, è necessario mantenere uno stile di vita equilibrato. In questo caso dormire molto aiuta. Se tuttavia siete interessati da un tinnito acuto, la Lega Tinnito Svizzera consiglia: «Mantenete la calma e fate una bella dormita riposante. Se il mattino dopo il tinnito è ancora presente, allora recatevi al più presto dal vostro medico di famiglia o da un otorinolaringoiatra.»

Per ulteriori domande sulla vostra salute, quali assicurati SWICA, potete contattare i medici e il personale paramedico di sante24, che sono a vostra disposizione per una consulenza gratuita, 24 ore su 24. Su richiesta, sante24 provvederà a fissare una visita medica. Tel. +41 (0)44 404 86 86

11.10.2017

indietro