Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

Consulenza sulla salute sante24

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Il comportamento corretto da adottare in caso di temporale

Il luogo e il momento preciso in cui si scatena un temporale sono pressoché impossibili da prevedere. Perciò può capitare, più di frequente di quanto si pensi, di venire letteralmente sorpresi da un temporale. Nel presente Consiglio per la salute indichiamo come comportarsi in una simile situazione.

Non appena ci si accorge che sta arrivando un temporale, la cosa migliore è cercare riparo e protezione in un edificio o in un'automobile. Per scongiurare di venire colpiti da un fulmine è inoltre importante seguire le seguenti regole:
  • evitare le creste e le cime delle montagne o qualsiasi altra formazione rocciosa appuntita che attira i fulmini;
  • tenersi lontani da alberi isolati o gruppi di alberi nonché da piloni, torri o colonne;
  • evitare la vicinanza con oggetti metallici e specchi d'acqua;
  • se, quando arriva un temporale, ci si trova in acqua è importante uscire a riva al più presto possibile;
  • evitare anche i letti di fiumi e le zone molto scoscese;
  • se non si scorge proprio nessun posto dove ripararsi e il temporale infuria occorre raggomitolarsi su sé stessi: i piedi vanno tenuti uno accanto all'altro in modo tale da toccare il suolo con il corpo su una superficie più ridotta possibile;
  • se ci si trova in gruppo, tenere una distanza di almeno due metri uno dall'altro.
Per aumentare la sicurezza durante le escursioni, provvedere a informarsi prima sugli sviluppi meteorologici a livello locale nelle ore seguenti.

Ecco come comportarsi dopo un temporale
Se ci sono feriti allarmare subito i soccorsi. Fare attenzione a eventuali cavi elettrici caduti a terra. Mai toccarli! Anche fiumi e torrenti possono costituire un grosso pericolo. A seguito di piogge violente e improvvise durante i temporali possono anche trasformarsi, da rigagnoli tranquilli, in acque turbolente che trascinano tutto con sé.

Buono a sapersi
  • L'app di MeteoSvizzera avvisa con un'apposita notifica sugli imminenti pericoli naturali.
  • Il numero di secondi che intercorrono tra fulmine e tuono (diviso per tre) indica circa la distanza in chilometri dal punto in cui ci si trova al cuore del temporale.
13.06.2018

indietro