Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

Chat
IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

santé24 – il vostro servizio svizzero di telemedicina

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Uno snack salutare tra i pasti

Sono le quattro del pomeriggio e le riserve di energia stanno lentamente ma inesorabilmente finendo. Nel nostro consiglio per la salute scoprite cosa potete fare per rialzare il vostro livello di energia.

Un'alimentazione corretta non è importante solo per la nostra salute, ma anche per mantenere alto il nostro bilancio energetico. Spesso i tre pasti principali non apportano abbastanza vitamine, fibre e minerali per riuscire a mantenere la concentrazione durante tutta la giornata lavorativa. Si consiglia inoltre di mangiare cinque porzioni di frutta o verdura al giorno. Per questi motivi, molti nutrizionisti raccomandano di fare degli spuntini tra un pasto e l'altro. A seconda dell'attività svolta o dell'età sono consigliati diversi tipi di snack. È anche molto importante bere un numero sufficiente di bevande senza zucchero, e questo ad ogni spuntino. Ecco cosa potreste mangiare a metà mattina o come merenda invece delle patatine o altri tipi di fast food:

Bambini in età scolare e prescolare
Per i bambini della scuola materna o della scuola, sono adatte verdure o frutta come pomodorini cherry, bastoncini di carote o cocomero, fette di peperoni, mele, pere, mandarini, albicocche, ecc. Questi snack possono essere facilmente riposti nel sacchetto della merenda e inoltre si conservano a lungo. I bambini che spesso rifiutano la frutta e la verdura, potrebbero essere motivati a mangiare sano di tanto in tanto con delle creazioni divertenti: per esempio con un flauto di carota o una mela a forma di rana. A seconda del movimento e dell'appetito lo spuntino di metà mattina o la merenda possono essere completati con dei cereali, un latticino senza zucchero e/o delle noci. Non dimenticarsi però di lavare i denti subito dopo!



Persone che lavorano in ufficio
Non stanca solo il lavoro fisico, ma anche quello mentale. Per chi lavora in ufficio sono ideali frutta e verdura. Per recuperare energia va benissimo anche una piccola manciata di noci e frutta secca.

Persone che svolgono lavori fisicamente duri
Chi al lavoro si affatica molto fisicamente, ha bisogno di molta energia e per questo ha più spesso fame. In questo caso sono adatti un frutto e un panino integrale al formaggio. Questo spuntino ha molte fibre alimentari e mantiene a lungo sazi.

Le persone più anziane

Con l'avanzare dell'età il nostro corpo ha bisogno di sempre meno energia. Tuttavia le persone anziane dovrebbero assumere sufficienti vitamine e minerali. Anche qui l'ideale sono frutta e verdura, così come un prodotto a base di latte non zuccherato, per esempio uno yogurt, quark o formaggio fresco in fiocchi (cottage cheese). I latticini forniscono preziose proteine per i muscoli e vitamina D per avere ossa forti.

Un'offerta per la prevenzione variata
Come organizzazione sanitaria integrale, SWICA non mette in primo piano la malattia, bensí la salute. Per questo gli assicurati SWICA beneficiano di interessanti contributi per la prevenzione fino a 600 franchi all'anno. Inoltre è a disposizione una vasta gamma di offerte nell'ambito dell'alimentazione: https://www.swica.ch/it-ch/la-vostra-salute/promozione-della-salute/alimentazione


 
Per ulteriori domande
sulla salute gli assicurati SWICA possono avvalersi della consulenza gratuita di telemedicina di santé24 telefonando al numero 044 404 86 86. Grazie all’autorizzazione all’esercizio i medici di santé24 possono fornire anche altre prestazioni mediche agli assicurati con quadri clinici adatti alla telemedicina. L’app medica BENECURA permette agli assicurati SWICA di eseguire un SymptomCheck digitale e ricevere raccomandazioni su come procedere. In caso di contatto con santé24, il cliente decide di volta in volta se fornire a santé24 l’accesso alle informazioni sul suo stato di salute fornite nel SymptomCheck.

 

 

 

27.03.2019


indietro