Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

Consulenza sulla salute sante24

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Iniziare bene la giornata

Caffè, cornetti, cereali: ognuno ha gusti diversi per quanto concerne la prima colazione, ma ciò che serve al nostro corpo è il pieno di energia – possibilmente che duri a lungo. Per questo, vorremmo indicarvi cosa è particolarmente indicato per la colazione.

«La prima colazione è il pasto più importante della giornata», afferma un detto popolare. Ma cosa si dovrebbe assumere per la prima colazione? Il proverbio questo non lo dice. Una buona colazione deve fornire energia a lungo termine per evitare un attacco di fame nel corso della mattina, ma non tutti hanno una grande fame al mattino e spesso abbiamo poco tempo per magiare qualcosa.

Un classico
Una variante veloce sono sempre i cereali in versione «muesli». Questi dovrebbero essere preparati in casa, perché le versioni già pronte, come i corn flakes, nella maggior parte dei casi contengono troppi zuccheri. Scegliete fiocchi d'avena e altri fiocchi di cereali: essi sono ricchi di fibre e contengono importanti minerali. Secondo i gusti, i cereali si possono ammorbidire nel latte oppure in latte di soia o nello yogurt. Quest'ultimi forniscono importanti proteine. Combinando con pezzetti di frutta fresca si aggiungono anche preziose vitamine. Si possono ancora aggiungere semi e noci: per la digestione sono ottimi, ad esempio: i semi di lino, i semi di chia o di psillio. Per avere un effetto sull'intestino, questi semi si dovrebbero lasciare macerare tutta la notte in acqua o nel latte.

Pane e companatico
Chi preferisce qualcosa di croccante, forse sceglie il pane al mattino. Pane integrale e pane croccante di segale (Knäckebrot) o anche pane di segale (Pumpernickel) sono particolarmente buoni e forniscono energia a lunga scadenza. Quali fonti di proteine, bisognerebbe aggiungere ad esempio formaggio o salsiccia – ma non tutti li apprezzano al mattino, appena alzati. Non avete mai provato un toast all'avocado? Un frutto ben maturo può essere spalmato bene sul pane e contiene molti acidi grassi insaturi. Poiché l'avocado è ipercalorico, si consiglia di spalmarne uno strato piuttosto sottile.
I cornetti (i tipici gipfeli) sono veramente appetitosi ma contengono molti acidi grassi saturi, zuccheri e carboidrati semplici. Dunque non sono adatti come riserva di energia a lungo termine e dovrebbero essere consumati con moderazione.

Uno spuntino a metà mattina per evitare gli stimoli della fame
Se siete tra quelle persone che appena alzate non riescono a mangiare nulla, non è un problema. Tuttavia, nel corso della mattinata – non appena si presentano gli stimoli della fame – dovreste fare uno spuntino. Non dovreste però mai rinunciare a bere appena dopo esservi alzati. Al mattino, il nostro corpo è spesso disidratato e ha bisogno di liquidi: con un bicchiere d'acqua o una tazza di tè si può risolvere la situazione.

Anche il caffè può essere bevuto, però sarebbe meglio non a stomaco vuoto: il caffè contiene acido clorogenico che potrebbe causare un rigurgito acido nell'esofago. La cosa migliore sarebbe berlo con un po' di latte o mangiando qualcosa.

Un contributo per la vostra salute
SWICA sostiene i suoi assicurati con contributi dalle assicurazioni COMPLETA PRAEVENTA e OPTIMA per un'analisi e una consulenza nutrizionale come pure con contributi per la partecipazione a corsi per un'alimentazione consapevole e sana.

10.05.2017

indietro