Consulenza LiveChat

La consigliano volentieri personalmente.

Da lunedì a venerdì: 18.30 – 21.30

Sabato: 8.00 – 17.30

Chat
IT-Leider steht der Chat gerade nicht zur Verfügung Richiamare & contatto

A vostra disposizione 24 ore su 24

Servizio clienti 7x24

santé24 – il vostro servizio svizzero di telemedicina

Sede nelle vicinanze

SWICA Direzione generale Winterthur

Calcolatore dei premi

Alimentazione senza glutine

In Svizzera circa l’un per cento della popolazione è intollerante al glutine. Il consumo di molti prodotti alimentari a base di cereali può causare nelle persone intolleranti disturbi del tratto digerente. Tuttavia, a differenza di quanto si possa pensare in un primo momento, la scelta degli alimenti non è poi così limitata. Vi illustriamo ciò di cui bisogna tener conto in un’alimentazione senza glutine.

In caso di intolleranza al glutine – definita con il termine medico di celiachia – il consumo di prodotti alimentari a base di cereali, e quindi contenenti glutine, danneggia la mucosa dell’intestino tenue. L’intestino tenue non è in grado di digerire la proteina del glutine e si infiamma quando viene a contatto con essa. Tra i sintomi si riscontrano diarrea, dolori addominali e flatulenza; nei bambini con celiachia l’ingestione di glutine può addirittura causare un arresto della crescita o un ritardo della pubertà. Se si sospetta un’intolleranza al glutine è bene consultare un medico.

Nessuna rinuncia a pasta e prodotti affini
La diagnosi di celiachia comporta un cambiamento nell’alimentazione. Considerato ad esempio che il glutine è presente in diversi tipi di frumento, nella segale, nella spelta e nell’orzo, le persone intolleranti a questa sostanza devono tenerne conto nella scelta del pane o della pasta. Questo non vuol dire che devono rinunciarvi del tutto. Sono infatti sempre di più i rivenditori che arricchiscono il loro assortimento con prodotti senza glutine. Esistono già in commercio pasta, miscele per preparati da forno e birre senza glutine.

Cautela con i prodotti alimentari finiti e le spezie
È consigliabile scegliere alimenti non trasformati come frutta e verdura, ma possono essere consumati senza problemi anche mais, riso, miglio, quinoa, grano saraceno e noci. Anche la carne o il pesce non trasformati, quindi non marinati, possono essere inseriti nel menu, cosi come i latticini naturali.

Spesso il glutine è nascosto in prodotti dove non se ne sospetta la presenza. Soprattutto nei prodotti finiti o anche in molte miscele di spezie, motivo per cui è raccomandabile stare attenti anche agli alimenti speziati. Prima dell’acquisto è sicuramente utile fare un accurato controllo.

Il senza glutine fa tendenza
Negli ultimi la dieta senza glutine è diventata una moda. La questione se questo modo di alimentarsi abbia un effetto positivo sulla salute delle persone che non soffrono di celiachia è controversa. In ogni caso, la diffusione di un’alimentazione senza glutine va a vantaggio dei celiaci per i quali migliora la varietà dell’offerta e l’accessibilità ai prodotti senza glutine.

sante24 – consulenza gratuita sulla salute
Se avete domande sulla salute, quali assicurati SWICA potete contattare i medici e il personale paramedico di sante24, che sono a vostra disposizione per una consulenza gratuita 24 ore su 24. Tel. +41 (0)44 404 86 86

 

31.08.2016


indietro